Ultime notizie

yuriko koike

  • 23 ottobre 2017
    Giappone. Il premier stravince e proseguirà l'Abenomics

    Notizie

    Giappone. Il premier stravince e proseguirà l'Abenomics

    Sono tre le principali conseguenze della grande affermazione de premier giapponese Shinzo Abe alle elezioni anticipate...

    Giappone: le tre conseguenze della vittoria di Abe

    Mondo

    Giappone: le tre conseguenze della vittoria di Abe

    TOKYO - Avvio di una riforma della Costituzione ultrapacifista, linea dura con la Corea del Nord e prosecuzione della politica economica nota come Abenomics incentrata su una politica monetaria ultraespansiva.Sono queste tre le principali conseguenze della grande affermazione de premier giapponese

  • 22 ottobre 2017
    Giappone: Abe vince le elezioni, riforme costituzionali più vicine

    Mondo

    Giappone: Abe vince le elezioni, riforme costituzionali più vicine

    TOKYO - E' stata la giornata dell'arrivo del violento tifone Lan, il 21esimo della stagione, che ha provocato alcuni morti e scoraggiato gli elettori (piu' o meno, solo uno su due ha votato). Ma non c'e' stato alcun tifone nella politica giapponese: dalle elezioni anticipate per la Camera Bassa, il

    Giappone alle elezioni anticipate sotto il tifone Lan, Abe favorito

    Mondo

    Giappone alle elezioni anticipate sotto il tifone Lan, Abe favorito

    TOKYO – “Occorre una diplomazia forte per proteggere il Giappone!”. Nell'ultimo comizio in cima al camioncino bianco della candidata distrettuale del suo partito, il premier giapponese Shinzo Abe invoca le minacce nordcoreane come un ottimo motivo per votarlo nelle elezioni anticipate che si

  • 21 ottobre 2017
    Giappone alle urne: Shinzo Abe gioca le carte Borsa e Pyongyang

    Mondo

    Giappone alle urne: Shinzo Abe gioca le carte Borsa e Pyongyang

    Non i due scandali che l'hanno toccato, relativi a presunti favoritismi per la nascita di nuove istituzioni educative. Non il primo voto alla Camera bassa (prima occorreva l'eta' di 20 anni per votare) ai diciottenni, che paiono allergici alla politica, e pero lo piu' indifferenti e persino