Ultime notizie

walter tocci

  • 25 ottobre 2017
    Legge elettorale,  via libera alle cinque fiducie in Senato

    Notizie

    Legge elettorale, via libera alle cinque fiducie in Senato

    Via libera dell’Aula del Senato alle cinque fiducie chieste sul “Rosatellum”. Il via libera alla fiducia all’articolo 1 (che riguarda il sistema elettorale della Camera) è arrivato con 150 sì. L’ok sull’articolo 2 (con le norme sull'analogo sistema di voto per il Senato) ha registrato 151 sì.

  • 11 ottobre 2017
    Concordato Atac a difesa del monopolio,  ora gare e separare debito-servizio

    Notizie

    Concordato Atac a difesa del monopolio, ora gare e separare debito-servizio

    Tutto lascia pensare che l’Atac sia instradata su un binario periglioso. Il ricorso al concordato preventivo è una scelta illusoria, opaca e conservatrice.

  • 26 settembre 2017
    Declino della Capitale. Calenda convoca tavolo per il rilancio

    RadioProgramma

    Declino della Capitale. Calenda convoca tavolo per il rilancio

    "Finalmente anche il ministro si accorge che per superare l'immobilismo decennale che c'è a Roma serve mettersi tutti insieme...

  • 25 agosto 2017
    Non basta «passare la nottata»

    Commenti e Idee

    Non basta «passare la nottata»

    Lasciar marcire i problemi senza affrontarli non è tattica che può funzionare con i guai di Roma capitale né in termini di consenso né di governo della città per cui servono idee chiare, ricette radicali e tenacia di lungo termine. Quando la città era alle prese con il caos rifiuti, scrivemmo che

  • 20 luglio 2017
    Atac, il referendum riaccende un faro  sui monopoli locali

    Notizie

    Atac, il referendum riaccende un faro sui monopoli locali

    Scade il 9 agosto la raccolta delle 30mila firme (siamo quasi a 20mila) che consentirebbero di tenere a Roma il referendum proposto dai radicali sulla liberalizzazione del trasporto pubblico locale a Roma. Il referendum invita a prendere atto del fallimento dell’Atac per voltare pagina, indicendo

  • 30 giugno 2017
    Concorrenza fase 2, ora aggredire i monopoli locali

    Notizie

    Concorrenza fase 2, ora aggredire i monopoli locali

    L’Alta velocità ferroviaria è stata una grande rivoluzione di massa. Pochi ormai prendono l’auto fra Roma e Napoli o Firenze e 7 persone su 10 scelgono il treno per spostarsi fra Roma e Milano grazie a una infrastruttura contestata a suo tempo da molti, anche dagli ambientalisti populisti che non

  • 06 maggio 2017
    Riforma BCC - Legge sulla concorrenza

    RadioProgramma

    Riforma BCC - Legge sulla concorrenza

    Prosegue il processo di aggregazione del sistema bancario italiano. Dopo la riforma del sistema delle banche popolari con tutto il corollario di fallimenti ed

  • 04 maggio 2017
    Ddl Concorrenza: approvata la libera circolazione dei beni culturali

    Arteconomy

    Ddl Concorrenza: approvata la libera circolazione dei beni culturali

    Il ddl Concorrenza approvato ieri dal Senato della Repubblica con il voto favorevole dell'aula (158 favorevoli contro 110 contrari) sulla questione di fiducia posta sul maxi-emendamento presentato dal Governo ha introdotto con gli articoli 176 e 177 la modifica all'articolo 68 del Codice dei Beni

  • 18 febbraio 2017
    Taxi e mercato, Autorità in campo

    Notizie

    Taxi e mercato, Autorità in campo

    Al solito sono i tassisti, e soprattutto le radiocentrali di taxi più forti, come il «3570» a Roma (3.700 taxi sui 7.700 della Capitale), a prendere l’iniziativa e a giocare in attacco quando si muove qualcosa nel delicato e complesso assetto normativo e regolatorio che governa il settore della

  • 04 agosto 2016
    Referendum, 10 parlamentari Pd firmano manifesto per il No

    Notizie

    Referendum, 10 parlamentari Pd firmano manifesto per il No

    Che molti esponenti del Pd, anche di primo piano, soprattutto nelle fila delle minoranza, siano contrari al Ddl Boschi e alla riforma del bicameralismo è cosa nota. Di nuovo, oggi, c'è la decisione di una decina di parlamentari dem di ufficializzare il loro no al prossimo Referendum confermativo