Ultime notizie

walid raad

  • 05 marzo 2018
    Beirut, dove l’arte è una  lezione  di sopravvivenza

    Arteconomy

    Beirut, dove l’arte è una lezione di sopravvivenza

    In Libano l’arte contemporanea ha casa a Beirut, una città che dopo anni di guerre – la prima tra il 1975-1990 e la seconda tra 2005-6 – è oggi una delle poche zone relativamente sicure e in crescita del Medio Oriente ed è ormai anche il cuore nevralgico della scena artistica del Mediterraneo. Ed è

  • 03 marzo 2018
    Confronto  tra modernisti  e contemporanei, efficace antidoto  alle guerre

    Arteconomy

    Confronto tra modernisti e contemporanei, efficace antidoto alle guerre

    Una scena artistica vivace, fatta di numerose gallerie di qualità, collezionisti, fiere, case d’aste e anche fondazioni bancarie, che per prime credono nell’arte libanese e la sostengono. Da sempre rappresenta un antidoto agli orrori della guerra civile o alle difficoltà economiche e politiche, ma

  • 26 settembre 2017
    Beirut Art Fair: visitatori in aumento e molta arte politica

    Arteconomy

    Beirut Art Fair: visitatori in aumento e molta arte politica

    Con 25mila visitatori (23mila nel 2016) si è chiusa l'8ª edizione di Beirut Art Fair(BAF) in programma a Beirut dal 21 al 24 settembre. Beirut è sempre stata considerata in Medio Oriente una delle capitali dell'arte e del design, nonché un luogo di incontro per curatori, artisti, operatori

  • 20 ottobre 2016
    Hans Ulrich Obrist in cima alla Top 100 di ArtReview

    Arteconomy

    Hans Ulrich Obrist in cima alla Top 100 di ArtReview

    Sono tornati i curatori in testa alla classifica dei top 100 della rivista inglese d’arte contemporanea ArtReview. Al primo posto tra i più influenti del 2016 non ci sono più i galleristi Iwan e Manuela Wirth, finiti al terzo posto , bensì Hans Ulrich Obrist (era quarto nel 2015), direttore della

  • 14 dicembre 2014
    Walid Raad a metà strada

    Cultura

    Walid Raad a metà strada

    Al Madre la personale dell'artista libanese attivo negli Stati Uniti. La condizione del Medio Oriente combinata a tematiche teoriche. Ma anche a opere per il collezionismo

  • 13 luglio 2014
    I 10 collezionisti emergenti secondo ARTnews

    Arteconomy

    I 10 collezionisti emergenti secondo ARTnews

    Accanto alla lista dei 200 collezionisti top a livello globale stilata ogni anno dal 1990 da ARTnews e resa nota in questi giorni, la rivista americana ha compilato quest'anno anche una lista dei dieci collezionisti emergenti più interessanti, di cui sentiremo parlare in futuro e che potenzialmente

    Enea Righi: «perché ho scelto di collezionare arte politica» -

    Arteconomy

    Enea Righi: «perché ho scelto di collezionare arte politica» -

    Industriale, collezionista con base a Milano. Per Enea Righi la passione per l'arte è qualcosa che va condivisa. Negli anni ha dato vita a una collezione che in molti hanno definito da museo, con molte opere legate all'arte impegnata nella denuncia politica. Arteconomy 24 lo ha intervistato. Quando

  • 13 gennaio 2013
    Lo Stedelijk traina nel 2012 i visitatori delle istituzioni museali olandesi e sigla accordo con Rabobank

    Arteconomy

    Lo Stedelijk traina nel 2012 i visitatori delle istituzioni museali olandesi e sigla accordo con Rabobank

    La riapertura dello Stedelijk, il museo d'arte contemporanea di Amsterdam avvenuta lo scorso settembre, il Maritime Museum e il nuovo Eye ovvero il museo del cinema hanno contribuito a trainare nel 2012 il numero visitatori delle istituzioni museali con 1,5 milioni di presenze in più rispetto al

  • 19 novembre 2012
    Racconti fotografici dal Medio Oriente al Victoria & Albert Museum

    Cultura

    Racconti fotografici dal Medio Oriente al Victoria & Albert Museum

    LONDRA - Il Medio Oriente è uno dei posti più fotografati del mondo, sempre al centro delle cronache e dei reportage occidentali. Tanti stranieri cercano di

  • 13 ottobre 2011
    L'ArtReview incorona Ai Wei Wei protagonista dell'arte contemporanea

    Arteconomy

    L'ArtReview incorona Ai Wei Wei protagonista dell'arte contemporanea

    Il mondo dell'arte fa quadrato intorno all'artista dissidente Ai Wei Wei e con un sussulto etico e civile lo incorona al primo posto della lista Power 100 (www.artreview100.com) dell'ArtReview. L'artista cinese, classe 1957, è il secondo artista, dopo Damien Hirst, a finire sul podio dal 2008