Ultime notizie

vincenzo pappa monteforte

  • 25 febbraio 2020
    L’imposta di registro sulla sentenza tardiva quando lo Stato viene condannato  per la legge Pinto

    Imposte

    L’imposta di registro sulla sentenza tardiva quando lo Stato viene condannato per la legge Pinto

    Il 27 aprile 2017, la Corte d’appello di Potenza, con decreto esecutivo 158/2017, mi riconosceva un indennizzo per il mancato rispetto del termine del ragionevole processo ex legge 89/2001 (legge Pinto). A tutt’oggi non ho ancora ricevuto nulla. In data 9 settembre 2019 l’agenzia delle Entrate di Potenza mi notifica l’imposta di registro pari a 208 euro per la registrazione della sentenza. I decreti di equa riparazione sono pronunciati in procedimenti in cui è sempre parte lo Stato, giacché, a norma dell’articolo 3, comma 3, della legge n. 89 del 2001, «il ricorso è proposto nei confronti del Ministro della giustizia» e, pertanto, rientrano tra gli atti per i quali è prevista la registrazione a debito (si veda la circolare 23 marzo 2004, n. 13). Sebbene sia previsto il ricorso alla direzione provinciale che prevede una serie di adempimenti, ho inviato il riesame in autotutela mediante raccomandata con ricevuta di ritorno. La risposta è stato il silenzio.È corretto effettuare il pagamento? D. M. – Montalbano Jonico (Matera)

  • 25 ottobre 2018
    Casa, la guida in ebook e i quesiti gratuiti con gli esperti del Sole 24 Ore

    Norme e Tributi

    Casa, la guida in ebook e i quesiti gratuiti con gli esperti del Sole 24 Ore

    Le compravendite aumentano ma i prezzi restano fermi. Un segno preoccupante per il mercato ma positivo per chi si accinge all'acquisto. Così Il Sole 24 Ore mette a disposizione un ebook di 80 pagine (al costo di 3,59 euro) per chi si accinge al grande passo oppure vuole affittare la casa (si veda

  • 24 ottobre 2018
    Casa, oggi la guida e il forum online