Ultime notizie

Viktor Yanukovych

  • 03 marzo 2017
    Paul Manafort, 67 anni, consulente

    Mondo

    Paul Manafort, 67 anni, consulente

    È stato il presidente della campagna elettorale di Trump, dalla quale si dimise lo scorso agosto a causa delle sue attivita' in Ucraina e in Russia. In precedenza era stato consulente del Partito delle Regioni, la formazione politica legata a Mosca in Ucraina. Era stato a fianco del suo controverso

  • 21 febbraio 2017
    Paul Manafort, 67 anni, consulente

    Mondo

    Paul Manafort, 67 anni, consulente

    È stato il presidente della campagna elettorale di Trump, dalla quale si dimise lo scorso agosto a causa delle sue attività in Ucraina e in Russia. In precedenza era stato consulente del Partito delle Regioni, la formazione politica legata a Mosca in Ucraina. Era stato a fianco del suo controverso

  • 18 novembre 2016
    Perché non è  più rinviabile una Difesa  comune

    Mondo

    Perché non è più rinviabile una Difesa comune

    Donald Trump è stato eletto presidente degli Stati Uniti, un evento che celebra il trionfo del nativismo sull’internazionalismo. Nel confronto tra società aperte e chiuse, le seconde escono palesemente vincitrici, mentre la democrazia liberale si appresta a diventare un movimento di resistenza.

  • 19 agosto 2016
    Si dimette Paul Manafort, capo della campagna di Donald Trump

    Mondo

    Si dimette Paul Manafort, capo della campagna di Donald Trump

    Si è dimesso il responsabile della campagna di Donald Trump, Paul Manafort. La notizia, anticipata da Robert Costa, reporter del Washington Post, su twitter e poi sulla testata online, è stata confermata con uno statement sul sito del candidato alla presidenza degli Stati Uniti: «Questa mattina

  • 18 dicembre 2015
    L’Ucraina non pagherà il debito di tre miliardi alla Russia. Mosca: «È un default»

    Mondo

    L’Ucraina non pagherà il debito di tre miliardi alla Russia. Mosca: «È un default»

    Nel giorno in cui al vertice del Consiglio europeo si rinnovano in automatico le sanzioni alla Russia - il premier Renzi ha definito «di dubbio gusto» e «sorprendente» il fatto di non aver aperto neanche una discussione - il governo ucraino decide ufficialmente di non rimborsare un prestito di tre

  • 26 novembre 2015
    «L’Ucraina lascia la Crimea in blackout». Sale la tensione Mosca-Kiev

    Mondo

    «L’Ucraina lascia la Crimea in blackout». Sale la tensione Mosca-Kiev

    Ci sono momenti del conflitto in Ucraina in cui ci si è soffermati sul problema del calcio, la Uefa che dichiara la Crimea “zona speciale” e di fatto relega squadre e giocatori in una terra di nessuno in cui non si appartiene ad alcun paese e non si può giocare alcun torneo. Ma sono poche le

  • 12 novembre 2015
    Corruzione e  riciclaggio, i governi del G20 non mantengono le promesse

    Mondo

    Corruzione e riciclaggio, i governi del G20 non mantengono le promesse

    Sulla lotta alla corruzione e al riciclaggio, i governi del G20 non mantengono le promesse. Questo l'amaro giudizio complessivo che emerge dal rapporto dell'organizzazione anti-corruzione Transparency International sull'impegno delle grandi potenze mondiali nel contrastare tali fenomeni “Just for

  • 15 ottobre 2014
    Unificazione e Disgregazione

    Economia

    Unificazione e Disgregazione

    STANFORD – In tutto il mondo milioni di persone hanno seguito i successi sportivi delle Olimpiadi di Sochi e le grandiose rappresentazioni della storia e della

  • 24 settembre 2014
    Policy Crimes

    Economia

    Policy Crimes

    STANFORD – When the Berlin Wall fell a quarter-century ago this November, pundits led by Francis Fukuyama proclaimed – the triumph of democratic capitalism

    I crimini della politica

    Economia

    I crimini della politica

    STANFORD – Quando, nel novembre di venticinque anni fa, il Muro di Berlino cadde, i politologi, primo fra tutti Francis Fukuyama, proclamarono ed il trionfo