Ultime notizie

Tamara de Lempicka

Trust project

  • 21 aprile 2017
    Week end culturale/ A Milano c'è Fuori Tempo Libri

    Cultura

    Week end culturale/ A Milano c'è Fuori Tempo Libri

    Se a Rho tutto parla di libri, Milano fa da palcoscenico a Fuori Tempo di Libri (http://www.tempodilibri.it). La città si anima di storie e attività: come le tante letture ad alta voce, i cocktail letterari, i giochi, le aperture serali di biblioteche e librerie, performance musicali e maratone di

  • 24 febbraio 2017
    Forlì: gli anni ruggenti del Déco

    Viaggi

    Forlì: gli anni ruggenti del Déco

    Una Wally Toscanini, ritratta da Alberto Martini, adagiata e coperta di perle e tessuti color oro. E poi le donne di Tamara De Lempicka, mondane e remote. E ancora sculture, ceramiche e oggetti di arredo, tutti esposti ai Musei San Domenico di Forlì fino al 18 giugno prossimo, nella mostra ART

  • 15 novembre 2016
    L'incertezza domina la prima asta newyorkese del dopo-elezioni

    Arteconomy

    L'incertezza domina la prima asta newyorkese del dopo-elezioni

    E' toccato al catalogo di arte impressionista e moderna di Sotheby's inaugurare una difficile settimana di aste a New York, in una situazione di grande incertezza politica ed economica scatenata dalle elezioni presidenziali americane, riflessa nelle fluttuazioni dei tassi di cambio delle valute e

  • 30 ottobre 2016
    Bambine rompiscatole, città misteriose e donne fatali

    Cultura

    Bambine rompiscatole, città misteriose e donne fatali

    Vanna Vinci, l’autrice di “Dinossessione”, il fumetto pubblicato dalla “Domenica” del Sole 24 ore, vive e lavora, piacevolmente assediata dai libri, nel cuore antico di Bologna. L’interiorità dei personaggi femminili, il carattere e l’umore delle città, il mistero della vita, le intersezioni tra

  • 09 aprile 2016
    Parigi, Sotheby's la collezione di Bernard Boutet de Monvel ha richiamato i musei

    Arteconomy

    Parigi, Sotheby's la collezione di Bernard Boutet de Monvel ha richiamato i musei

    L'asta con cui Sotheby's a Parigi ha disperso il 5 e 6 aprile la collezione di Bernard Boutet de Monvel, costituita dai suoi dipinti e dai suoi arredi, non è stato solo un evento commerciale che ha richiamato 550 collezionisti da 30 nazioni (compreso il Medio-Oriente, la Russia e l'Asia) e curatori