Ultime notizie

Svalutazione competitiva

Trust project

  • 10 maggio 2017
    Una nuova rotta per salvare l’euro

    Commenti e Idee

    Una nuova rotta per salvare l’euro

    Le elezioni francesi ci ricordano che l’Europa, nonostante la retorica delle celebrazioni per i suoi 60 anni, non gode di buona salute. Non è necessario qui rivenire a una gestione della crisi che si può definire calamitosa: una narrazione incentrata sul debito pubblico, che ha a lungo trascurato

  • 25 marzo 2017
    Così l’euro ha selezionato l’industria senza il doping della svalutazione

    Notizie

    Così l’euro ha selezionato l’industria senza il doping della svalutazione

    L’opposizione ragionata o l’adesione critica di pochi. Il rifiuto viscerale o l’abnegazione quasi religiosa di molti. L’Unione europea e la moneta unica stanno suscitando sentimenti di massa contrastanti su cui vengono ogni giorno edificate posizioni psico-politiche ed emotivo-culturali

  • 19 febbraio 2017
    Merkel difende il surplus

    Mondo

    Merkel difende il surplus

    Che colpa abbiamo noi se il surplus commerciale tedesco è così elevato e l’euro è forse sopravvalutato per molti Paesi dell’Eurozona? Questo il senso della risposta – finora la più articolata – proveniente da Berlino nei confronti delle critiche americane. A darla, questa risposta, la stessa Angela

  • 07 febbraio 2017
    Villeroy: «Trump non agisca sul cambio»

    Mondo

    Villeroy: «Trump non agisca sul cambio»

    PARIGI - L’inflazione nell’Eurozona? Sta andando come aveva previsto da tempo la Bce e non c’è quindi ragione di modificare la politica monetaria. La Vigilanza bancaria? I dubbi sulla sua valutazione dei rischi sono infondati. Le tensioni sui tassi? Sul breve periodo registrano anche le incertezze

  • 19 gennaio 2017
    Draghi: l’inflazione non cresce abbastanza. Aumento del Qe se scenario peggiora

    Finanza e Mercati

    Draghi: l’inflazione non cresce abbastanza. Aumento del Qe se scenario peggiora

    L’inflazione non mostra ancora «un trend convincente di rialzo» e giustifica una politica ultra-espansiva della Bce. Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, nella consueta conferenza stampa che segue le riunioni del Consiglio direttivo. Confermate le linee di politica