Ultime notizie

Stefan Zweig

  • 21 maggio 2017
    Leopoli, città di sogni e di confini annullati

    Commenti e Idee

    Leopoli, città di sogni e di confini annullati

    Per arrivare preparati a Leopoli, bisogna passare prima a Drohobych, 80 km a sud, nel paese delle Botteghe color cannella di Bruno Schulz: «La sostanza di quella realtà – osserva l'autore in un'intervista del 1935 – si trova in stato di continua fermentazione, di germinazione, di vita segreta. Non

  • 31 gennaio 2017
    Dostoevskij scriveva disegnando

    Cultura

    Dostoevskij scriveva disegnando

    l’11 novembre 1921, centenario della nascita di Dostoevskij, una commissione ufficiale (tre membri, fra cui Maksim Gor’kij) aprì la cassetta di sicurezza della Banca Statale di Pietroburgo in cui nel 1899 Anna Grigor’evna, vedova dello scrittore, aveva depositato alcuni gioielli e molti materiali

  • 19 settembre 2016
    Il cervello di Einstein «fuori scatola»

    Commenti e Idee

    Il cervello di Einstein «fuori scatola»

    Cranio. Albert Einstein desiderava essere cremato. Quando morì, invece, il patologo Thomas Harvey, in gran segreto, operò un taglio sopra la fronte, asportò il cuoio capelluto, prese un seghetto e gli aprì il cranio. Il cervello fu poi riprodotto in 240 pezzi di un centimetro cubo.

  • 18 settembre 2016
    Impegno e ipocrisia

    Cultura

    Impegno e ipocrisia

    La pubblicazione delle lettere fra Thomas Mann e Stefan Zweig, da più di un secolo narratori e saggisti di lingua tedesca fra i più letti nel mondo, è un evento di grande interesse. Dopo ricerche di anni, l’epistolario è inserito in un volume di quasi 500 pagine. Katrin Bedenig e Franz Zeder hanno

    Passiva America

    Cultura

    Passiva America

    New York, 29 luglio 1940

    Morire di lentezza

    Cultura

    Morire di lentezza

    New york 17 luglio 1940

    Per una federazione europea

    Cultura

    Per una federazione europea

    L’Unione europea è l’Europa di Adam Smith o quella di Colbert, uno spazio di libero scambio oppure il progetto di uno Stato-nazione più in grande? Per la verità, è stata l’una cosa e l’altra, ma il cuore degli europeisti batte per una “ever-closer union”, per una Unione cioè che continui a

  • 04 settembre 2016
    L’immensa pazienza di un popolo

    Cultura

    L’immensa pazienza di un popolo

    Negoreloe, prima terra russa. Sera tardi. Già così buio che la celebre stazione rossa con la scritta “Proletari di tutto il mondo, unitevi!” non si riesce più a scorgere. Ma pur con tutta la migliore volontà non riesco nemmeno a vedere le Guardie Rosse armate ferocemente fino ai denti rappresentate

  • 28 agosto 2016
    Vite esemplari che raccontano la Storia

    RadioProgramma

    Vite esemplari che raccontano la Storia

    Nel passato così come nel presente c'è una "febbre che coglie alcuni di noi

  • 09 agosto 2016
    «Prossimo passo: i Giochi della salute»

    Commenti e Idee

    «Prossimo passo: i Giochi della salute»

    Quello scatto mai riuscito: «I Giochi possono aprire un’opportunità, forse unica per far fare al Brasile il balzo nel futuro di cui ha le capacità ma che non ha mai compiuto», dice Nerio Alessandri, presidente e fondatore della Technogym.

  • 30 giugno 2016
    Da Adelphi Bruciante segreto di Stefan Zweig

    Cultura

    Da Adelphi Bruciante segreto di Stefan Zweig

    Come scolpite le emozioni di bambino si pietrificano. Immagini indelebilibili che ritornano e scorrono concitate, si sovrappongono e affastellano. Lacrime amare sono quelle di fanciullo, che si fissano, a stento trattenute, e bruciano, divampano, soffocano. Perché poche cose come il tradimento

    Stefan Zweig, profilo di  Cicerone

    Cultura

    Stefan Zweig, profilo di Cicerone

    Stefan Zweig ha scritto decine di biografie ma come pochi altri è riuscito a entrare nell'animo dei personaggi che ritraeva. Con Nietzsche scruta le medicine e le descrive considerando le alterazioni che recavano; per il rivoluzionario e poliziesco Fouchet si sofferma sulla capacità di incassare i

  • 05 giugno 2016
    Le vite che animano la Storia

    Cultura

    Le vite che animano la Storia

    Ci sono parole che andrebbero messe a tacere e altre che avrebbero bisogno di un lungo periodo di silenzio prima di tornare a circolare. Ricordo che qualche tempo fa, su «la Repubblica», Guido Ceronetti ne fece un gustosissimo e dettagliatissimo elenco. Lo stesso si potrebbe fare per certe

  • 25 febbraio 2016
    E il Dandy volle fare il bohémien

    Cultura

    E il Dandy volle fare il bohémien

    La Parigi di Festa mobile di Hemingway, oggi all’ultima moda nella capitale funestata dagli attentati, poggia le sue basi su una Parigi più antica, quella dei poeti maledetti , cui Stefano Biolchini dedica meritoriamente un sontuoso volume. Nata con il romanticismo, cui rimase sempre strettamente