Ultime notizie

Sadayuki Sakakibara

  • 22 ottobre 2017
    Giappone: Abe vince le elezioni, riforme costituzionali più vicine

    Mondo

    Giappone: Abe vince le elezioni, riforme costituzionali più vicine

    TOKYO - E' stata la giornata dell'arrivo del violento tifone Lan, il 21esimo della stagione, che ha provocato alcuni morti e scoraggiato gli elettori (piu' o meno, solo uno su due ha votato). Ma non c'e' stato alcun tifone nella politica giapponese: dalle elezioni anticipate per la Camera Bassa, il

  • 01 aprile 2017
    «La border tax sarebbe una dichiarazione di guerra»

    Mondo

    «La border tax sarebbe una dichiarazione di guerra»

    A fine giugno sarà con le Confindustrie europee negli Stati Uniti. «Faremo iniziative comuni con la Us Chamber of commerce e incontreremo l’amministrazione americana. Vorremmo riprendere a parlare di Ttip. Il rapporto transatlantico è importante sia dal punto di vista dell’economia che dei valori».

  • 17 marzo 2017
    I chip Toshiba verso una vendita pilotata

    Mondo

    I chip Toshiba verso una vendita pilotata

    Si profila un semi-salvataggio pubblico per la divisione chip che Toshiba e' costretta a mettere in vendita per evitare un collasso finanziario provocato dalle perdite presso la controllata americana nel nucleare Westinghouse. O meglio: il governo giapponese, attraverso istituzioni parapubbliche,

  • 21 gennaio 2017
    Trump atto primo: Tpp affossata, Nafta minacciato

    Mondo

    Trump atto primo: Tpp affossata, Nafta minacciato

    La presidenza Trump inizia con una iniziativa che rappresenta uno (sia pur atteso) schiaffo al Giappone e rilancia nel Sol levante - e nel mondo - le apprensioni sulle strategie economico-commerciali della nuova amministrazione Usa.

  • 22 aprile 2016
    Le imprese del G7: «La politica monetaria non basta»

    Mondo

    Le imprese del G7: «La politica monetaria non basta»

    TOKYO – «È imperativo per il G7 non contare solo sulla politica monetaria ma adottare una politica fiscale flessibile in accordo con la situazione economica, pur assicurando la sostenibilità» ed è «indispensabile per ciascun Paese del G7 portare avanti senza paura riforme strutturali». È questo il