Ultime notizie

robert lighthizer

  • 30 dicembre 2019
    Usa-Cina, il vice premier Liu He sabato a Washington per firmare la pace sui dazi

    Mondo

    Usa-Cina, il vice premier Liu He sabato a Washington per firmare la pace sui dazi

    Il Responsabile al commercio americano Robert Lighithizer punta a firmare il documento finale di intesa entro la prima settimana di gennaio

  • 22 dicembre 2019
    Un colpo da guerra fredda alla Germania di Merkel

    Mondo

    Un colpo da guerra fredda alla Germania di Merkel

    La Germania ha reagito con rabbia al blocco dei lavori di Nord Stream dopo che Trump ha firmato il decreto che impone sanzioni alle imprese impegnate nella realizzazione del gasdotto. È solo l’ultima di una lunga serie di azioni da parte della Casa Bianca che mirano a destabilizzare quello che per anni è stato il suo storico e più importante alleato in Europa

  • 19 dicembre 2019
    Usa-Cina: segnali di distensione sui dazi

    Mondo

    Usa-Cina: segnali di distensione sui dazi

    Continuano i contatti per mettere a punto la tregua e Pechino concede esenzioni su alcuni prodotti chimici. La Casa Bianca: «Troppo alto il deficit con la Ue»

  • 13 dicembre 2019
    La Cina conferma la tregua commerciale con gli Usa: via alla «fase-uno»

    Mondo

    La Cina conferma la tregua commerciale con gli Usa: via alla «fase-uno»

    Il governo cinese ha cancellato le sue tariffe per domenica 15 dicembre e spera di ampliare l’intesa con gli Stati Uniti dopo la firma del primo patto. Le borse festeggiano l’intesa tra le prime due potenze mondiali

  • 12 dicembre 2019
    Prima intesa Usa-Cina: rimozione dei dazi «graduale». Evitati in extremis i nuovi rincari

    Mondo

    Prima intesa Usa-Cina: rimozione dei dazi «graduale». Evitati in extremis i nuovi rincari

    Il presidente approva la “fase uno” dell’accordo commerciale con Pechino: evitata così la nuova ondata di tariffe che sarebbe scattata il 15 dicembre su beni di consumo cinesi per 160 miliardi di dollari. Un tweet del presidente americano aveva rafforzato l’ottimismo sulle piazze finanziarie. La Cina conferma