Ultime notizie

rbr

  • 22 novembre 2019
    Contanti, Dublino fa il pieno di bancomat privati ma Amsterdam frena

    24Plus

    24+ Contanti, Dublino fa il pieno di bancomat privati ma Amsterdam frena

    Le capitali europee sono piene di bancomat indipendenti che erogano contante. A Dublino la crescita negli ultimi anni è inarrestabile mentre Amsterdam, che è stata invasa negli anni scorsi, ha deciso di porre un freno alla proliferazione degli Atm.

  • 21 novembre 2019
    Il grande affare dei bancomat privati. Contante salato per i turisti stranieri

    24Plus

    24+ Il grande affare dei bancomat privati. Contante salato per i turisti stranieri

    I centri delle città e delle località turistiche si stanno riempiendo di bancomat mai visti fino a qualche anno fa. Non sono di proprietà delle banche ma di società statunitensi e inglesi che installano migliaia di totem che erogano contante. Gli Atm sono utilizzati soprattutto dai turisti stranieri che pagano salato il costo del denaro prelevato. Lo raccontiamo in questa inchiesta di Fiume di Denaro

  • 04 maggio 2018
    Non solo Tim: perché l’Europa è diventata terra di conquista dei fondi attivisti Usa

    Finanza e Mercati

    Non solo Tim: perché l’Europa è diventata terra di conquista dei fondi attivisti Usa

    Fondi attivisti sempre più attivi. Il gioco di parole è d’obbligo a leggere le statistiche di S&P Market Intelligence sulle campagne lanciate da questa categoria di fondi da inizio anno. Tenendo conto delle iniziative annunciate e di quelle portate a termine da inizio anno si contano ben 147

  • 02 dicembre 2017
    L’hedge RBR cade su Astaldi

    Finanza e Mercati

    L’hedge RBR cade su Astaldi

    Il fondo European long-short della svizzera RBR Capital cade sull’aumento di capitale di Astaldi. In teoria, il fondo elvetico dovrebbe avere una performance decorrelata dall’andamento del mercato, in grado cioè di offrire ritorni positivi sia nelle fasi di rialzo delle Borse sia in quelle di

  • 01 dicembre 2017
    Credit Suisse, 50% dell’utile per azionisti e buy back

    Finanza e Mercati

    Credit Suisse, 50% dell’utile per azionisti e buy back

    Nel periodo 2019-20 il 50% dell'utile netto sarà distribuito agli azionisti, sotto forma di dividendi (nel caso anche straordinari) o di riacquisto di azioni. È l'obiettivo annunciato ieri dal vertice del Credit Suisse, durante l'atteso Investor Day. La banca elvetica, guidata dal ceo Tidjane