Ultime notizie

rat

  • 22 gennaio 2020
    Dal coronavirus al capodanno: perché la Cina è sempre una priorità del lusso

    Moda

    Dal coronavirus al capodanno: perché la Cina è sempre una priorità del lusso

    L’epidemia di polmonite fa tremare i titoli delle aziende del settore, intente a lanciare prodotti ad hoc per il nuovo anno del Topo. Corteggiando una clientela che nel 2019 ha speso quasi 100 miliardi di euro in prodotti di lusso

  • 18 gennaio 2019
    Banksy compare a Tokyo, si attende conferma su  Instagram

    Arteconomy

    Banksy compare a Tokyo, si attende conferma su Instagram

    Mentre Tokyo si domanda se il topo grigio con l’ombrello apparso sulla porta della stazione di Hinode, nel centro della città, è di Banksy. Tanto che Yuriko Koike, il governatore della capitale nipponica, in un tweet lo considera un «regalo alla città di Tokyo» e lo ha fatto smontare dalla strada

  • 24 dicembre 2018
    Il passato e l’emancipazione, la musica, una donna: tre graphic novel da non perdere

    Cultura

    Il passato e l’emancipazione, la musica, una donna: tre graphic novel da non perdere

    Natale, tempo di letture, tempo di scoperte. Abbiamo chiesto a Vanna Vinci fumettista, illustratrice e insegnante qualche suggerimento. Il suo ultimo lavoro è la graphic novel Io sono Maria Callas edito da Feltrinelli Comics. Ecco le graphic novel che ci e vi consiglia.

  • 22 dicembre 2018
    Da Sinatra ai Bad Religion: 10 dischi di Natale da riscoprire

    Cultura

    Da Sinatra ai Bad Religion: 10 dischi di Natale da riscoprire

    Per restare al 2018: Jessie J con This is Christmas Day. O addirittura Eric Clapton con Happy Xmas. Ogni Natale hai suoi Christmas Album, dischi delle festività con canzoni a tema, nati per «capitalizzare» il periodo dell’anno in cui di dischi se ne vendevano di più. Dal punto di vista del

  • 21 dicembre 2018
    Casa Bianca «mordi e fuggi»: la lunga lista dei licenziamenti di Trump

    Mondo

    Casa Bianca «mordi e fuggi»: la lunga lista dei licenziamenti di Trump

    NEW YORK - Le ultime sono state le dimissioni più drammatiche: il Segretario alla Difesa James Mattis se ne è andato sbattendo la porta. Con una lettera che ha condannato senza mezze misure la politica estera di Donald Trump, quella America First diventata sempre più America Alone. Che lui, ex