Ultime notizie

qe1

  • 01 novembre 2019
    Bce, la nuova agenda Lagarde tra falchi, colombe e il tabù del surplus tedesco

    Mondo

    Bce, la nuova agenda Lagarde tra falchi, colombe e il tabù del surplus tedesco

    L’ex numero uno del Fmi inizia il suo mandato in un clima rovente: tensioni nel board, l’eredità pesante di Draghi e la sfida, anche politica, a un colosso come la Germania. Ecco cosa la aspetta nei suoi otto anni a Francoforte

  • 16 settembre 2019
    Borse, conto alla rovescia per la Fed

    Finanza

    Borse, conto alla rovescia per la Fed

    Atteso un taglio dei tassi Usa mercoledì. Banche e obbligazioni periferiche sugli scudi, Bund in ritirata. In settimana anche lo Zew tedesco e l’inflazione europea.

  • 13 settembre 2019
    Bce, i falchi del Nord escono allo scoperto: «Pacchetto Draghi sproporzionato»

    Mondo

    Bce, i falchi del Nord escono allo scoperto: «Pacchetto Draghi sproporzionato»

    Il QE2, il nuovo programma di acquisti netti di attività della Bce che partirà il prossimo 1 novembre al ritmo di 20 miliardi al mese senza una scadenza, è stato votato dal Consiglio direttivo, ma la misura non convenzionale voluta fortemente dal presidente Mario Draghi non avrebbe ottenuto l’ok da cinque governatori di banche centrale su 19 e da due membri del Comitato esecutivo su sei

  • 21 settembre 2017
    Tutti i numeri della normalizzazione, la riduzione del bilancio della Federal Reserve:  al via il QT, Quantitative Tightening

    Finanza e Mercati

    Tutti i numeri della normalizzazione, la riduzione del bilancio della Federal Reserve: al via il QT, Quantitative Tightening

    Il processo di “normalizzazione” e di “graduale” lenta riduzione del bilancio da US$ 4.500 miliardi della Federal Reserve prende il via. A partire da ottobre, la Fed non re-investirà in nuovi assets una quota di titoli di Stato e di cartolarizzazioni su mutuii ipotecari mortgage-backed securities

  • 09 dicembre 2016
    I BTp «pesano» la Bce

    Commenti e Idee

    I BTp «pesano» la Bce

    Per il mercato dei titoli di Stato italiani, il più grande nell’Eurozona, e per il debito/Pil italiano secondo solo a Giappone e Grecia, il Qe della Bce più lungo e più grande è la buona notizia. Il taglio al flusso di acquisti è la cattiva notizia.

  • 13 marzo 2016
    Ecco perché i BTp sono più appetibili dopo la raffica di misure annunciate dalla Bce

    Finanza e Mercati

    Ecco perché i BTp sono più appetibili dopo la raffica di misure annunciate dalla Bce

    È il BTp il titolo che più di ogni altro nell’eurozona attrae l’interesse dei mercati, dei grandi investitori istituzionali e delle banche d’investimento, sulla scia del Qe3 annunciato lo scorso giovedì da Mario Draghi e di un eventuale Qe4 già preannunciato come ulteriore intervento (al posto di

  • 11 marzo 2016
    Circolo virtuoso tra prestiti e Pil

    Commenti e Idee

    Circolo virtuoso tra prestiti e Pil

    Le famiglie, le imprese grandi e le Pmi. Le banche. Il Tesoro. Tutti gli attori che giocano un ruolo nell'economia italiana si finanzieranno a costi più bassi grazie al Qe3, ai maggiori acquisti di bond, al taglio dei tassi e al Tltro II. Il Pil crescerà di conseguenza, rialzando l'inflazione: a

  • 22 gennaio 2016
    Il bazooka in sala cambi

    Commenti e Idee

    Il bazooka in sala cambi

    Il presidente della Bce ha parlato ai mercati usando il loro linguaggio più schietto: senza peli sulla lingua. Mario Draghi si è tolto l’abito del banchiere

  • 29 aprile 2015
    Bankitalia: da Qe 1,4 punti Pil in più in biennio 2015-2016

    Notizie

    Bankitalia: da Qe 1,4 punti Pil in più in biennio 2015-2016

    Gli acquisti di titoli di Stato da parte della Bce (ossia il cosiddetto “Quantitative easing”) avranno un impatto sull'economia italiana pari a quasi 1,4 punti percentuali di Pil nel biennio 2015-16 sia come effetti diretti (tassi e prezzi asset) che attraverso quelli indiretti (calo euro e

  • 11 marzo 2015
    Qe in versione Usa / Le cifre della manovra

    Finanza e Mercati

    Qe in versione Usa / Le cifre della manovra

    Il Qe della Federal Reserve comincia nel novembre 2008, un po’ in sordina. Nell’ottobre 2014, quando viene archiviato, avrà iniettato oltre 4mila miliardi di dollari nell’economia americana per scuoterla dal collasso prima e dal torpore poi. Vale a dire uno stimolo equivalente, più o meno, al Pil