Ultime notizie

pietro zito

  • 09 ottobre 2017
    Milano Golosa 2017: pane, amore e trattoria

    Food

    Milano Golosa 2017: pane, amore e trattoria

    La cucina concreta delle “Premiate Trattorie Italiane” e la nuova area “PaniniAmo” con laboratori, lezioni e assaggio dei panini delle migliori paninoteche italiane sono il segno dell'evoluzione di Milano Golosa, che torna nel capoluogo lombardo dal 14 al 16 ottobre, a Palazzo del Ghiaccio, con la

  • 21 luglio 2016
    Dalla Puglia al Friuli, tre appuntamenti di gusto per il weekend

    Moda

    Dalla Puglia al Friuli, tre appuntamenti di gusto per il weekend

    IL VINO E IL PRANZO POSSIBILEQuattro giorni per celebrare il meglio della letteratura enogastronomica, per degustare vini naturali e prodotti del territorio pugliese ma soprattutto per chiamare a raccolta tante stelle della cucina per una buonissima causa. Torna anche quest'anno, nel centro storico

  • 27 gennaio 2014
    Clonati a Tokyo gli "Antichi Sapori" di Puglia

    VideoNotizie

    Clonati a Tokyo gli "Antichi Sapori" di Puglia

    Una esatta riproduzione del ristorante "Antichi Sapori" di Montegrosso d'Andria è sorta nel centro di Tokyo. Dal pavimento agli arredi, è tutto identico. Quel che più importa, la cucina verace di Pietro Zito è riproposta da uno chef giapponese che ha vinto un concorso di cucina italiana. La famiglia Miki, che già possiede ristoranti regionali italiani in Giappone, aveva fatto un viaggio nell'Italia meridionale in cerca di spunti. L'ultima loro tappa fu proprio a Montegrosso: ne rimasero colpiti e fecero la proposta a Zito. Anche altre realtà italiane nel settore dell'alimentazione – da ultimo la gelateria Marghera di Milano - hanno deciso di iniziare l'internazionalizzazione dal Giappone. Perché possono trovare partner seri e affidabili, oltre a un pubblico aperto alle novità che apprezza in modo particolare il vero Made in Italy.

  • 19 agosto 2013
    Orto che passione! - Replica

    RadioProgramma

    Orto che passione! - Replica

    L'orto in terrazza, sul balcone e addirittura nei ristoranti: una moda dilagante