Ultime notizie

Pieter Brueghel

  • 08 luglio 2022
    Mercato selettivo per i dipinti e l’arte antica

    Arteconomy

    Mercato selettivo per i dipinti e l’arte antica

    I cataloghi ridotti per numero e valore hanno punito i lotti milionari. Invenduta rara opera di Canova e grandi nomi come Turner e van de Velde. Senza garanzie i prezzi rimangono ragionevoli

  • 13 maggio 2019
    A caccia di old master nelle aste italiane

    Arteconomy

    A caccia di old master nelle aste italiane

    Qualità artistica, rarità e pedigree storico sono la chiave per un buon acquisto nel settore dei dipinti antichi e del XIX secolo, sia che si tratti di grandi maestri che di minori. Le aste primaverili nel settore, iniziate a marzo ed aprile, proseguono nelle principali piazze italiane a maggio:

  • 07 dicembre 2018
    Rembrandt e fiamminghi protagonisti da Sotheby’s Londra

    Arteconomy

    Rembrandt e fiamminghi protagonisti da Sotheby’s Londra

    Il catalogo di dipinti classici proposto daSotheby's la sera del 5 dicembre a Londra ha trovato una buona accoglienza in sala, soprattutto, da parte dei collezionisti privati, portando un ricavo complessivo di 30,2 milioni di £, oltre la stime pre-asta di 21-29,5 milioni una volta aggiunte le

  • 03 febbraio 2018
    Il nudo di donna fa paura alle femministe del  #MeToo?

    Mondo

    Il nudo di donna fa paura alle femministe del #MeToo?

    John William Waterhouse. Chi era costui? Fino a un paio di giorni fa era un onesto, seppure attardato seguace del Preraffaellismo, la corrente artistica sorta nell'Inghilterra di metà Ottocento che predicava un ritorno ai modelli dell'arte del primo Rinascimento italiano: prima, dunque, che

  • 07 luglio 2017
    Guardi e i maestri della pittura italiana guidano l’asta di Christie’s Londra

    Arteconomy

    Guardi e i maestri della pittura italiana guidano l’asta di Christie’s Londra

    La seconda ed ultima asta serale di dipinti classici ha confermato un rinnovato interesse per il settore, seppure in forma selettiva: il catalogo proposto da Christie's la sera del 6 luglio ha visto passare di mano 36 lotti su 48, pari al 75% per numero e al 78% per valore, per un totale di 43,8