Ultime notizie

Piero Formica

  • 01 agosto 2022
    Prendersi cura della produttività

    Commenti

    Prendersi cura della produttività

    L’Italia ha un problema di debito pubblico di lunga data. Al debito vigoroso corrispondono il peso decrescente degli investimenti sul PIL e la produttività anemica, un male che non è solo italiano.

  • 07 luglio 2022
    L'importanza e il ruolo dei “trasformatori”

    Commenti

    L'importanza e il ruolo dei “trasformatori”

    Intelligenza artificiale, scienza dei dati, tecnologie mobili, internet delle cose e tante altre novità sono energie che innescano processi originali. I loro protagonisti non sono i riformisti, ma i rivoluzionari

  • 24 giugno 2022
    Beuys e la lezione tra pensare e fare

    Commenti

    Beuys e la lezione tra pensare e fare

    Si suol dire che un pensiero ne rincorra un altro, ma faccia fatica a tradursi nel fare

  • 15 giugno 2022
    Guardare avanti e indietro e le nuove prospettive imprenditoriali

    Commenti

    Guardare avanti e indietro e le nuove prospettive imprenditoriali

    L’Albero della Vita è l’agricoltura e l’Albero della Conoscenza è l’orticoltura. Coltiviamo il cibo e, quando c’è un’eccedenza che produce ricchezza, coltiviamo gli spazi della contemplazione, un giardino di piante non necessarie alla sopravvivenza fisica. La consapevolezza di questo fatto è ciò

  • 20 maggio 2022
    I dottorati che emigrano e le sfide dell'imprenditorialità

    Commenti

    I dottorati che emigrano e le sfide dell'imprenditorialità

    In Italia, un folto gruppo di ricercatori (nel caso dei dottori di ricerca 1 su 5) emigra a fronte di una sparuta coorte di ricercatori immigrati. Facciamo fatica a trattenerli, a coltivarli come imprenditori scientifici. Nel centenario della nascita di Luigi Meneghello (1922-2007), torna alla

  • 07 aprile 2022
    Imprese per una nuova cultura del cibo

    Commenti

    Imprese per una nuova cultura del cibo

    «I cacciatori del Paleolitico che impararono a uccidere due mammut invece di uno avevano fatto progressi. Quelli che impararono a ucciderne duecento, facendo cadere un’intera mandria da una scogliera, avevano fatto troppo. Hanno vissuto in alto per un po’, poi sono morti di fame», scrive Ronald

  • 08 marzo 2022
    Tre esperimenti sociali in corso

    Commenti

    Tre esperimenti sociali in corso

    Smart working, l'apprendimento creativo e il Metaverso sono gli esperimenti sociali che destano sentimenti contrari quali il timore e il coraggio di cambiare. Lo smart working reca con sé uno sciame di virtù che, però, potrebbero volgersi in vizi. Navigando nell'Oceano Internet, il lavoratore è in

  • 08 febbraio 2022
    Ritorno a Keynes? Per un'impresa “trasformativa” attenta al sociale e all'ambiente

    Commenti

    Ritorno a Keynes? Per un'impresa “trasformativa” attenta al sociale e all'ambiente

    Viviamo nel tempo che esige «sentirsi liberi, essere audaci, essere aperti, sperimentare, agire, provare la possibilità delle cose», scriveva John Maynard Keynes nel 1929. L'anno in cui avvenne il “martedì nero” del 29 ottobre con la pesante caduta della borsa di Wall Street che innescò la Grande

  • 04 gennaio 2022
    Le tre trasformazioni e il bene comune

    Commenti

    Le tre trasformazioni e il bene comune

    Viviamo il tempo delle tre trasformazioni: digitale, ecologica e comportamentale. Nel corso delle passate rivoluzioni industriali è progredita la ricerca di una vita migliore, intesa come benessere materiale, per sé stessi e la propria famiglia. La condotta umana ha mirato ai propri interessi

  • 21 dicembre 2021
    Lezioni per il Pnrr

    Commenti

    Lezioni per il Pnrr

    Diverse sono le lezioni che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) dovrà apprendere trovandosi ad affrontare problemi intricati. Si pensi, per esempio, al ripristino delle terre degradate, agli investimenti nelle infrastrutture di trasporto sostenibili e al ricorso all'energia non

  • 23 novembre 2021
    Il Pnrr, lo sviluppo e il bene comune

    Commenti

    Il Pnrr, lo sviluppo e il bene comune

    È tanto il richiamo che esercita la crescita del PIL, e tanti sono attratti dal fascino discreto del borghese Jean-Baptiste Say. Con il suo Tableau économique l'economista francese aprì la porta alla speranza che possa crescere indefinitamente la produzione di beni in quantità sempre maggiori. Al

  • 03 novembre 2021
    Innovazione e medicina trasformativa, un futuro da protagonisti

    Commenti

    Innovazione e medicina trasformativa, un futuro da protagonisti

    L'innovazione ‘verde' valorizza il mondo produttivo in chiave di sostenibilità ambientale ed è generatrice della trasformazione imprenditoriale che vede nella salute un fattore determinante della crescita economica. La sanità vale diversi trilioni dollari nel mondo; secondo alcune stime 8 trilioni.

  • 19 ottobre 2021
    Perché è il tempo dell’imprenditorialità scientifica

    Commenti

    Perché è il tempo dell’imprenditorialità scientifica

    Mentre l'OCSE rileva che la nascita di nuove imprese presenta in Italia un saldo negativo, noi viviamo nel tempo della transizione verso l'economia della conoscenza dell'età digitale. Per gli esseri umani è un tempo da affrontare con ottimismo dotandosi di buona salute mentale e fisica, e agendo

  • 14 settembre 2021
    Come costruire e incoraggiare le imprese dell'agritech

    Commenti

    Come costruire e incoraggiare le imprese dell'agritech

    Negli anni Trenta del Novecento, una profonda crisi economica aggravata dalla siccità e da cambiamenti tecnologici nell'agricoltura impoverì tantissime famiglie di agricoltori delle Grandi Pianure americane. A quel tempo, si alzò rabbiosa la voce di John Steinbeck. Il narratore delle miserie dei

  • 03 settembre 2021
    L’importanza di promuovere un pensiero creativo

    Commenti

    L’importanza di promuovere un pensiero creativo

    Come l'umanità potrà evitare di cadere nel precipizio? Se salissimo velocemente e troppo in alto con le ali dell'intelligenza artificiale non allineata ai valori umani, precipiteremmo nel baratro. Se poi i nostri stili di vita continuassero a confliggere con la natura, la caduta rovinosa

  • 24 agosto 2021
    Stimolo fiscale per le aziende trasformative

    Commenti

    Stimolo fiscale per le aziende trasformative

    Viviamo in tempi di stimolo fiscale. Il suo attivismo genererà tanta nuova occupazione da alzare il potere contrattuale dei lavoratori? Conseguentemente, ne soffriranno i profitti delle imprese? Oppure le migliori condizioni salariali faranno salire la produttività, sicché si avvantaggeranno sia i

  • 09 agosto 2021
    L’epoca dei big data e il saper vedere dentro i numeri

    Commenti

    L’epoca dei big data e il saper vedere dentro i numeri

    Benvenuti nell'età dei Big Data che ci permetteranno di calcolare in modo sempre più raffinato le dimensioni dell'economia. Con la crescente facilità di mettere insieme una grande quantità di dati, è l'evidenza che prevale sulla teoria. Prima l'esame empirico, poi il teorizzare.

  • 26 luglio 2021
    L'Italia, le disuguaglianze e il ben-essere delle persone

    Commenti

    L'Italia, le disuguaglianze e il ben-essere delle persone

    Alzata l’asticella del debito pubblico a quota 160, fatto pari a 100 il PIL, sarà avvantaggiato l’interesse pubblico oppure ad essere favoriti saranno gli interessi particolari? Oggi ci troviamo a vivere in una lunga stagione rischiosa dove la regola è l’irreversibilità e l’indeterminazione di

  • 14 luglio 2021
    La missione futura delle università: la transdisciplinarietà

    Commenti

    La missione futura delle università: la transdisciplinarietà

    Gli atenei di Bologna e Padova hanno eletto i nuovi rettori. Nell'elettorato attivo il peso degli studenti è più leggero di una piuma. Eppure, si deve proprio a loro la nascita delle due Università. Nel 1088, Bologna donò alla comunità internazionale della conoscenza un'invenzione: l'Università.

  • 25 giugno 2021
    Innovatori e innovazioni al tempo della resilienza

    Commenti

    Innovatori e innovazioni al tempo della resilienza

    Nesta, la “fondazione per l’innovazione” (https://www.nesta.org.uk/about-us/), ha identificato cinque innovatori nel Regno Unito, ognuno con il suo particolare atteggiamento verso l’innovazione. Conoscerne i profili anche in Italia, servirebbe ad anticipare le direzioni di marcia che prenderanno