Ultime notizie

peter sellers

  • 05 febbraio 2019
    La nuova giovinezza di Cortina, tra i Mondiali 2021 e la candidatura alle Olimpiadi 2026

    Viaggi

    La nuova giovinezza di Cortina, tra i Mondiali 2021 e la candidatura alle Olimpiadi 2026

    La perla delle Dolomiti vive oggi una nuova giovinezza. A Cortina d'Ampezzo si respira infatti un'aria frizzante. Non solo perché le abbondanti nevicate degli ultimi giorni hanno finalmente dato la spinta a una stagione invernale in grande stile, ma soprattutto per l'entusiasmo che si respira nella

  • 05 ottobre 2018
    Via alla Festa del cinema di Roma il 18 ottobre: budget di 3,5 milioni

    Notizie

    Via alla Festa del cinema di Roma il 18 ottobre: budget di 3,5 milioni

    Ha un budget di circa 3,5 milioni di euro la Festa del cinema di Roma, giunta alla tredicesima edizione, che si svolgerà dal 18 al 28 ottobre all’Auditorium Parco della musica di Roma. «Cosa invidio al Festival di Venezia? La storia e il budget», ha detto Antonio Monda, direttore artistico per il

  • 14 novembre 2017
    Scuderia Ferrari a Londra, la mostra vale 140 milioni di dollari

    Moda

    Scuderia Ferrari a Londra, la mostra vale 140 milioni di dollari

    Una mostra da 140 milioni di dollari: tanto valgono le auto che fanno parte della grande retrospettiva che il Design Museum di Londra dedica a Ferrari per festeggiare i 70 anni di uno dei marchi italiani più celebri al mondo.

  • 03 novembre 2017
    Una crisi europea senza gli Stati Uniti

    Mondo

    Una crisi europea senza gli Stati Uniti

    È ormai un riflesso convenzionale dire che la crisi catalana abbia messo in luce la carenza di assertività europea. Ma qualcosa di ancor più inedito dovrebbe saltare agli occhi: la completa assenza degli Stati Uniti, per la prima volta da un secolo, in una questione di tali dimensioni sul quadrante

    Una crisi europea senza gli Stati Uniti

    Mondo

    Una crisi europea senza gli Stati Uniti

    È ormai un riflesso convenzionale dire che la crisi catalana abbia messo in luce la carenza di assertività europea. Ma qualcosa di ancor più inedito dovrebbe saltare agli occhi: la completa assenza degli Stati Uniti, per la prima volta da un secolo, in una questione di tali dimensioni sul quadrante