Ultime notizie

Paul Auster

  • 11 aprile 2018
    Da Sfera Ebbasta a Emis Killa: i consigli «culturali» dei vip ai 18enni

    Cultura

    Da Sfera Ebbasta a Emis Killa: i consigli «culturali» dei vip ai 18enni

    Ogni età ha gli intellettuali che si merita. Gente che pensa, riflette e illumina i propri contemporanei, indicando strade, proponendo modelli, consigliando letture. Quante copie di classici greci e latini si saranno vendute nell’Ottocento grazie a Ugo Foscolo? E quanto Hegel è passato sotto i

  • 13 dicembre 2017
    Gli immancabili

    Cultura

    Gli immancabili

    In questo parziale e personale elenco mancano numerosi libri che meritano attenzione, lettura, amore. Ne cito ancora quattro a cui non riesco proprio a rinunciare perché da loro ho imparato, perché mi hanno accompagnato, perché mi hanno consolato. In testa Fiction 2.0 di Giulio Mozzi (Laurana

  • 19 maggio 2017
    Tenero e grottesco «Okja», fiaba ecologista a Cannes

    Cultura

    Tenero e grottesco «Okja», fiaba ecologista a Cannes

    Fischi e un levare di applausi polemici alla proiezione del primo film di Netflix in gara alla 70esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, “Okja”, di Bong Joon-ho. I dietrologi hanno pensato alla congiura contro la piattaforma streaming on demand, iniziata con la dichiarazione del

  • 29 maggio 2016
    La resistibile invadenza dell’io

    Cultura

    La resistibile invadenza dell’io

    Due piccoli romanzi venuti, diciamo così, dalle due sponde dell’Oceano Pacifico, indicano un cambiamento di prospettiva nella letteratura contemporanea che ci sembra benvenuto. Si tratta di Il proiezionista del giapponese Abe Kazushige (Jaca Book/Calabuig, Milano, pagg. 220, € 14) e di Andarsene

  • 24 marzo 2015
    Inseguire parole

    Cultura

    Inseguire parole

    Tradurre significa passare un mucchio di tempo da soli. Schivo al limite dell'autismo, nascosto dietro le parole altrui, strapazzato o peggio ignorato dai recensori, il traduttore soffre un destino dolorosamente analogo a quello delle spie e cioè di venire notato solo quando sbaglia, ma senza

  • 27 dicembre 2014
    C'era una volta il ricco editore

    Cultura

    C'era una volta il ricco editore

    A un certo punto di questa storia, Jonathan Franzen tiene il muso per telefono a Oprah Winfrey dopo che la signora Winfrey lo ha informato di aver scelto Le

  • 25 giugno 2013
    Non mollare mai, la regola di antonio monda

    Cultura

    Non mollare mai, la regola di antonio monda

    Insegna cinema a New York, scrive su Repubblica, produce documentari, organizza festival letterari e di cinema sia in Italia che a Manhattan, ha pubblicato

  • 05 maggio 2013
    I giovani devono filmare la crisi

    Cultura

    I giovani devono filmare la crisi

    Il regista finlandese a Lecce racconta la sua idea di cinema: «Con il muto abbiamo raggiunto l'apice. I miei drammi sociali sono neorealisti e surrealisti. Da Gogol ho preso lo humor nero» - La prima volta che andò al cinema vide uno dopo l'altro «L'âge d'or» di Bunuel e «Nanuk l'eschimese» di Flaherty. Ne fu abbacinato

  • 07 aprile 2013
    Se il teatro è un viaggio in auto
  • 06 agosto 2012
    Da Twitter l'ennesima bufala che imbroglia i media

    Notizie

    Da Twitter l'ennesima bufala che imbroglia i media

    Chi fa giornalismo online conosce da tempo il problema: le notizie sbucano da post, tweet, blog, veloci e incontrollate; incontrollabili se si vuole sottostare

  • 08 luglio 2012
    Postmodernisti sarete voi

    Cultura

    Postmodernisti sarete voi

    L'autore di «Underworld», presto in Italia per il festival «Collisioni», racconta la sua indifferenza per la critica e di come il cinema d'autore abbia influenzato la sua letteratura - «Cronenberg ha fatto un lavoro impressionante con Cosmopolis, ma non penso che i miei libri debbano per forza diventare dei film»