Ultime notizie

paolo romeo

  • 14 luglio 2020
    Perché la lezione dei moti di Reggio Calabria del ‘70 è ancora attualissima

    24Plus

    24+ Perché la lezione dei moti di Reggio Calabria del ‘70 è ancora attualissima

    Dietro la rivendicazione del capoluogo, Reggio Calabria divenne un laboratorio di tensione sociale che vide attori destra eversiva e ‘ndrangheta. Oggi, sul palcoscenico-Italia, mafie ed estrema destra reazionaria sono pronte a ricavalcare i disordini

  • 26 luglio 2017
    Cosa nostra e ‘ndrangheta, «Cosa unica» nella stagione stragista 

    Notizie

    Cosa nostra e ‘ndrangheta, «Cosa unica» nella stagione stragista 

    Una “Cosa unica”, almeno quando lo Stato deve essere stabilizzato. Questo sono state Cosa nostra e ‘ndrangheta negli anni Novanta, quando la strategia della tensione ha portato alle stragi di Capaci e via D’Amelio.

  • 09 marzo 2017
    'Ndrangheta, rinviati a giudizio senatore Caridi e altri 39

    Notizie

    'Ndrangheta, rinviati a giudizio senatore Caridi e altri 39

    Il gup di Reggio Calabria ha rinviato a giudizio 40 imputati nel processo “Ghota” tra i quali il senatore Antonio Caridi (Gal), l’ex parlamentare Psdi Paolo Romeo, l’ex sottosegretario della Giunta regionale di centrodestra Alberto Sarra, l’ex rettore del Santuario della Madonna della Montagna di

  • 01 settembre 2016
    Anche la processione è videosorvegliata nella roccaforte della ’ndrangheta

    Commenti e Idee

    Anche la processione è videosorvegliata nella roccaforte della ’ndrangheta

    Gli inni alla Vergine dei confratelli, i cantici delle donne che camminano in ginocchio battendosi il petto, il fragore dei portantini che corrono nella navata centrale del Santuario di Polsi e le centina di migliaia di fedeli che fino a domani accorreranno per la processione che conclude la Festa

  • 24 luglio 2016
    Al vaglio dei pm la «connection» 'ndrangheta-P2

    Notizie

    Al vaglio dei pm la «connection» 'ndrangheta-P2

    Il pentito di ‘ndrangheta Nino Lo Giudice i colpi migliori li aveva lasciati in canna. Non sarà direttamente lui – che pure manderà alla storia due memoriali contraddittori, uno dei quali pieno zeppo di nomi di presunti massoni calabresi – a raccontare ai pm reggini parti del passato di Paolo Romeo