Ultime notizie

Paolo Biasi

  • 28 marzo 2022
    «Lascio dopo oltre 50 anni di lavoro in grandi banche, spero negli Stati Uniti d’Europa»

    Commenti

    «Lascio dopo oltre 50 anni di lavoro in grandi banche, spero negli Stati Uniti d’Europa»

    «Nei giorni della drammatica guerra in Ucraina, emerge con sempre maggiore evidenza la necessità di accelerare l’integrazione europea. Serve una forza militare intereuropea, ma anche la condivisione di una piattaforma fiscale unitaria. All’emergenza Covid si è risposto con il piano Next Generation

  • 29 novembre 2019
    Cariverona, calano le risorse Erogazioni per progetti mirati

    Economia

    Cariverona, calano le risorse Erogazioni per progetti mirati

    Il tesoretto per i prossimi tre anni è pari a 60 milioni, in calo di circa il 30% Mazzucco: patrimonio redditizio nonostante la volatilità - Marino: più attenzione e innovazione

  • 17 luglio 2017
    «Io, mio padre, i suoi amici e nemici»

    Commenti e Idee

    «Io, mio padre, i suoi amici e nemici»

    A 10 anni dalla morte di Vincenzo Maranghi, successore di Enrico Cuccia in Mediobanca, il figlio Piero racconta suo padre, quella Mediobanca e che cosa è diventata l’Italia.

  • 15 aprile 2017
    Verona, via al riassetto della «finanza bianca»

    Finanza e Mercati

    Verona, via al riassetto della «finanza bianca»

    C’è movimento a Verona. Non solo alla Fiera, dove si è chiuso il disallestimento del Vinitaly dei record. Non solo in centro, tra Piazza delle Erbe e l’Arena, dove si pasce la fiumana di turisti pasquali. C’è movimento anche ai piani alti, dove - a uno a uno - stanno saltando gli equilibri di

  • 26 maggio 2016
    E i soci storici preparano il portafogli

    Finanza e Mercati

    E i soci storici preparano il portafogli

    «Non temo un aumento, ne ho fatti tanti». Così diceva Leonardo Del Vecchio in tempi ancora non sospetti: era il 26 ottobre, da lì a pochi giorni UniCredit avrebbe presentato l’aggiornamento del suo piano industriale ma sul mercato si cominciava a discutere della necessità di un rafforzamento. Da

  • 17 maggio 2016
    UniCredit, summit tra i grandi azionisti. Sul tavolo il rimpasto in cda e ipotesi nuovo ad

    Finanza e Mercati

    UniCredit, summit tra i grandi azionisti. Sul tavolo il rimpasto in cda e ipotesi nuovo ad

    I risultati, soprattutto a Piazza Affari, richiedono un rimescolamento delle carte. È la riflessione che hanno condiviso ieri alcuni tra i principali azionisti di UniCredit: con il titolo dimezzato in sei mesi, da tempo l’umore tra i soci è sotto i piedi e dopo numerosi contatti informali tra

  • 06 marzo 2016
    Da Vicenza parte il  riassetto del Nord Est: dalla nuova finanza alle grandi famiglie

    Finanza e Mercati

    Da Vicenza parte il riassetto del Nord Est: dalla nuova finanza alle grandi famiglie

    Sotto osservazione della Bce, di Consob e da tempo nel mirino della Procura. Eppure, nonostante ciò, Popolare Vicenza, complice un passato costruito anche sui meccanismi del capitalismo di relazione, resta uno snodo importante del crocevia finanziario veneto: dal credito alle assicurazioni, dalle

  • 07 maggio 2015
    Fondazioni, un miliardo da investire nelle Popolari

    Finanza e Mercati

    Fondazioni, un miliardo da investire nelle Popolari

    La data segnata in rosso sull'agenda è quella del 5 giugno prossimo, giorno in cui UniCredit pagherà il dividendo sul bilancio 2014, ritoccato (al rialzo) a 12 centesimi per azione, richiedibili sottoforma di azioni o di denaro contante. Prima di allora in teoria non conviene vendere, e Fondazione

  • 23 aprile 2015
    Le Fondazioni guardano alle nuove Spa

    Notizie

    Le Fondazioni guardano alle nuove Spa

    Che cosa faranno le Fondazioni con i capitali derivanti dalla cessione “obbligata” delle quote nelle banche conferitaria? In molti casi gli incassi serviranno a riposizionarsi su altre banche, una mossa che servirà a diversificare il patrimonio, a evitare l’eccessiva concentrazione in un solo asset

  • 17 aprile 2015
    CariVerona fuori dal cda di UniCredit

    Finanza e Mercati

    CariVerona fuori dal cda di UniCredit

    Come anticipato ieri da Il Sole 24 Ore, nel nuovo board di UniCredit non ci saranno rappresentanti di Fondazione CariVerona. «Nonostante l’invito a contribuire alla formazione della lista del prossimo Consiglio di UniCredit, Fondazione Cariverona ha ritenuto di non aderire», hanno fatto sapere ieri

  • 25 marzo 2015
    Fondazioni pronte a entrare nelle nuove Spa

    Notizie

    Fondazioni pronte a entrare nelle nuove Spa

    le ipotesiCariverona guarda al Banco,dove ci sono già Lucca e Manodori - Bpm nel radardegli enti piemontesiBper parte dagli imprenditori

  • 11 marzo 2015
    Fondazioni, pronta la riforma

    Finanza e Mercati

    Fondazioni, pronta la riforma

    Tetto al 33% per la quota di patrimonio investita nella banca conferitaria

  • 13 dicembre 2014
    L'Arena di Verona ritornerà agli splendori, grazie a UniCredit e Fondazione Cariverona -

    Arteconomy

    L'Arena di Verona ritornerà agli splendori, grazie a UniCredit e Fondazione Cariverona -

    Quattordici milioni nell'arco del triennio 2014-2016, divisi equamente tra UniCredit e la Fondazione Cariverona, per finanziarie il restauro dell'Arena di Verona. L'accordo che dà il via al progetto è stato firmato stamattina dall'ad di UniCredit, Federico Ghizzoni, e dal presidente della

  • 07 luglio 2013
    CariVerona chiede 500 milioni a Cdp

    Finanza e Mercati

    CariVerona chiede 500 milioni a Cdp

    Considerati insufficienti i 56 milioni già ricevuti: causa in Tribunale dal 14 novembre - IL PERCORSO - L'ente aveva investito 90 milioni nel 2003 e da allora ne ha percepiti 92 di cedole - Il maxi-rimborso dipenderebbe dal patrimonio

  • 27 novembre 2012
    Le confessioni di Cesare Geronzi

    Commenti e Idee

    Le confessioni di Cesare Geronzi

    Il banchiere confida a Mucchetti intrecci e retroscena mai svelati - STORIE D'ALTA FINANZA - La congiura alle Generali, il dopo Cuccia a Mediobanca, il ruolo svolto da Bolloré, l'ascesa di Fazio e Ricucci fino al tramonto del sistema