Ultime notizie

Nicola Giuliano

  • 29 agosto 2017
    Al Festival di Venezia arriva la carica dei «Giovani autori italiani»

    Cultura

    Al Festival di Venezia arriva la carica dei «Giovani autori italiani»

    Non solo nomi affermati e grandi autori alla Mostra di Venezia: al Lido anche quest’anno trovano spazio nuovi giovani promettenti registi, grazie al concorso «I Love Gai» (l’acronimo sta per Giovani autori italiani)».Giunta alla seconda edizione, la competizione, nata da un’iniziativa Siae in

  • 14 giugno 2017
    Franceschini: entro l’estate operativa la legge sul cinema

    Impresa e Territori

    Franceschini: entro l’estate operativa la legge sul cinema

    Entro l’estate sarà pienamente operativa la legge sul Cinema. A dirlo è stato il ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini intervenendo al convegno “Dove va il cinema italiano?”, organizzato a Roma dall’Anica. «Entro l’inizio dell’estate penso avremo già emanato il piano attuativo della

  • 30 agosto 2016
    Cinema, Venezia lancia «I love GAI» per lanciare giovani talenti

    Cultura

    Cinema, Venezia lancia «I love GAI» per lanciare giovani talenti

    Non ci sono unicamente grandi autori e volti noti in cartellone alla Mostra di Venezia: come dimostra il concorso I LOVE GAI (l'acronimo sta per Giovani Autori Italiani), al Lido c'è anche spazio per nuovi registi e giovani talenti in cerca di consacrazione. La competizione, nata da un'iniziativa

  • 17 marzo 2016
    Sky entra nel cinema italiano

    Impresa e Territori

    Sky entra nel cinema italiano

    Sky Italia vuol entrare nella distribuzione cinematografica. E ha avviato una trattativa con una serie di produttori nazionali per arrivare a quest’obiettivo. I produttori coinvolti sono, secondo quanto risulta a Il Sole 24 ore, Cattleya, Lucisano Group, Wildside, Palomar e Indiana Production.

  • 18 agosto 2015
    Maxi-patto in Puglia per l'export

    Impresa e Territori

    Maxi-patto in Puglia per l'export

    Al progetto lavorano alcuni dei gruppi dell'alimentare e dell'agroalimentare pugliese più orientati all'export. A cominciare dal gruppo Divella, il primo esportatore pugliese per volumi e valore, proseguendo per Tormaresca (vini), Puglia Fruit (ortofrutta) e Siciliani (carni). L'obiettivo è siglare