Ultime notizie

nando dalla

  • 20 maggio 2017
    Oltre mille studenti  sulla Nave della Legalità diretta a Palermo

    Notizie

    Oltre mille studenti sulla Nave della Legalità diretta a Palermo

    “Gli uomini passano le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”. Le gambe sulle quali cammina l'idea della legalità sono quelle dei 70mila studenti che, a Palermo e nelle piazze d'Italia, si incontreranno martedì 23 per ricordare le stragi di Capaci e di via D'Amelio,

  • 07 aprile 2016
    Vespa intervista il figlio di Riina, bufera sulla Rai

    Notizie

    Vespa intervista il figlio di Riina, bufera sulla Rai

    Nuovo “terremoto” politico su Bruno Vespa e la Rai. La decisione di mandare in onda l’intervista a Salvatore Riina, figlio di Totò, scatena una serie di reazioni, politiche e non, che si aggiungono al clima di tensione già esistente tra il Governo e l’azienda per una serie di episodi: dalle nomine

  • 04 marzo 2016
    L’infanzia delle donne di mafia in scena alla Statale di Milano

    Notizie

    L’infanzia delle donne di mafia in scena alla Statale di Milano

    Non saliranno sul palco del Teatro Ariston di Sanremo come è accaduto il 25 settembre 2015 a 14 detenuti di Opera (Milano) ma le donne del carcere di Vigevano saranno le prime a portare uno spettacolo in un Ateneo. E sarà un doppio debutto: per la prima volta, infatti, saranno recluse del reparto

  • 08 febbraio 2016
    Giudici  e divise contro il malaffare

    Commenti e Idee

    Giudici e divise contro il malaffare

    In questo primo scorcio di 2016, la casuale contemporaneità di alcuni fatti di cronaca con le cerimonie di apertura dell’Anno giudiziario e le relazioni

  • 03 settembre 2015
    Il «partigiano» Cavalli: sul palco e nei libri

    Notizie

    Il «partigiano» Cavalli: sul palco e nei libri

    Il libro che si ripropone in questa Collana editoriale uscì nel 1984 in Francia con il titolo “Meurtre imparfait – L'affaire Dalla Chiesa”. Non era ancora arrivata la traduzione nelle librerie italiane, che mezza classe dirigente nazionale, politica e no, era già sul piede di guerra.