Ultime notizie

Mohamed El Erian

  • 29 febbraio 2020
    Coronavirus, El Erian: lo shock produrrà una crisi economica dannosa

    24Plus

    24+ Coronavirus, El Erian: lo shock produrrà una crisi economica dannosa

    Un errore la sottovalutazione del fenomeno, la liquidazione dello shock come transitorio anche da parte della maggioranza degli economisti

  • 08 dicembre 2019
    Corporate America, debito record da 10mila miliardi

    Mondo

    Corporate America, debito record da 10mila miliardi

    I bassi tassi di interesse hanno favorito le emissioni dei bond corporate, molti sono a rischio insolvenza vicini al rating spazzatura. L'economia americana è seduta su una montagna di debiti: un rischio in caso di recessione

  • 08 settembre 2019
    El-Erian: «Italia, la fiducia dei mercati va sfruttata in fretta»

    Italia

    El-Erian: «Italia, la fiducia dei mercati va sfruttata in fretta»

    Il manager e il beneficio del dubbio: «Bene la svolta ma l’urgenza di intervenire è cresciuta: ora è questione di coraggio politico»

  • 08 aprile 2019
    El-Erian: «I tre motivi per cui l’Italia preoccupa i mercati»

    Notizie

    El-Erian: «I tre motivi per cui l’Italia preoccupa i mercati»

    «L’Italia è fonte di seria preoccupazione. Per tre motivi. Uno: la rete di protezione della Bce oggi è ridotta rispetto a un anno fa. Due: l’intera Europa rallenta. Tre: non si vede un’appropriata risposta di politica economica da parte del Governo. Per il Paese la sveglia sta suonando ora».

  • 30 marzo 2018
    Così i titoli di Stato Usa sfidano le leggi della gravità (e della logica)

    Finanza e Mercati

    Così i titoli di Stato Usa sfidano le leggi della gravità (e della logica)

    Il più grande mercato mondiale di titoli di Stato, quello statunitense, sembra impazzito. Nel senso che fa esattamente il contrario di quello che dovrebbe, almeno secondo logica. Vediamo cosa sta succedendo: dall’inizio dell’anno, il rendimento del decennale statunitense era salito vertiginosamente

  • 02 dicembre 2017
    El-Erian: sui mercati il rischio di quattro tapering

    Finanza e Mercati

    El-Erian: sui mercati il rischio di quattro tapering

    Bene la cautela delle banche centrali. Ma attenzione quando saranno in quattro a ridurre il loro bilancio (i 20mila miliardi di dollari di Fed, ECB, BoE e BoJ). Le bolle? Attenti agli ETF che promettono una liquidità che potrebbe non esserci. Mohamed El-Erian, attuale consigliere economico di

    «Sui mercati il rischio di quattro tapering»

    Finanza e Mercati

    «Sui mercati il rischio di quattro tapering»

    Bene la cautela delle banche centrali. Ma attenzione quando saranno in quattro a ridurre il loro bilancio. Le bolle? Attenti agli ETF che promettono liquidità che non c’è. Mohamed El-Erian, attuale consigliere economico di Allianz, ex-ceo di Pimco e in pole position per la poltrona di numero due

  • 04 ottobre 2017
    Il sistema finanziario globale: quanto è stabile?

    Commenti e Idee

    Il sistema finanziario globale: quanto è stabile?

    Solo dieci anni fa, il 9 agosto 2007, la banca francese BNP Paribas decideva di limitare l'accesso degli investitori ai soldi che avevano depositato in tre fondi che gestivano all'incirca 2,2 miliardi di dollari, una manovra di congelamento senza precedenti, che però all'epoca passò quasi

  • 08 settembre 2017
    Criptovalute, le autorità devono alzare la guardia

    Commenti e Idee

    Criptovalute, le autorità devono alzare la guardia

    I mercati finanziari sono in piena forma, ultimamente. La media dei titoli industriali del Dow Jones, lo S&P500 e l'indice composito del Nasdaq recentemente hanno toccato livelli record, e i mercati finanziari delle economie emergenti tirano anche loro, grazie agli investitori che cercano stabilità

  • 11 maggio 2017
    Cento giorni di inquietudine

    Commenti e Idee

    Cento giorni di inquietudine

    La convenzione di valutare i primi 100 giorni di un leader nazionale risale a Napoleone, passando da Franklin Delano Roosevelt. Mentre i 100 giorni di Napoleone prima di Waterloo sono stati un profilo di alterigia, e i primi 100 giorni di FDR un ritratto della speranza, la presidenza di Donald

  • 21 febbraio 2017
    Gli inconsolabili orfani dell’America

    Commenti e Idee

    Gli inconsolabili orfani dell’America

    Nel suo libro del 1969 “La morte e il morire”, la psichiatra svizzera Elisabeth Kübler-Ross formulò la celebre definizione per le cinque fasi dell’elaborazione del lutto: negazione, rabbia, negoziazione, depressione e accettazione. Dopo un tumultuoso anno che ha visto il divorzio del Regno Unito

  • 02 febbraio 2017
    Trump-Wall Street:  dopo la luna di miele arriva l’ora della verità

    Finanza e Mercati

    Trump-Wall Street: dopo la luna di miele arriva l’ora della verità

    Prima l’infatuazione tipica del «colpo di fulmine» e del fidanzamento, poi una pausa di riflessione in attesa del grande passo. Cosa proporrà la storia in corso fra Donald Trump e i mercati, adesso che l’insediamento alla Casa Bianca è finalmente compiuto? Le prime avvisaglie non sono state buone:

  • 15 dicembre 2016
    Il dilemma del banchiere centrale

    Commenti e Idee

    Il dilemma del banchiere centrale

    il vero dilemma del banchiere centrale nei tempi della forward guidance, ovvero l’orientamento a dare una «guida delle mosse future» dopo aver annunciato l’ultima scelta di politica monetaria, è «capire che cosa si può dire ai mercati cercando al tempo stesso di comprendere come verrà capito il

    Il dilemma del banchiere centrale

    Commenti e Idee

    Il dilemma del banchiere centrale

    Il vero dilemma del banchiere centrale nei tempi della forward guidance, ovvero l'orientamento a dare una «guida delle mosse future» dopo aver annunciato l'ultima scelta di politica monetaria, è «capire che cosa si può dire ai mercati cercando al tempo stesso di comprendere come verrà capito il

  • 14 settembre 2016
    La solitudine delle banche centrali in un mondo di tassi sottozero

    Commenti e Idee

    La solitudine delle banche centrali in un mondo di tassi sottozero

    Le Banche centrali, come ha scritto Mohamed El-Erian, sono «l’unica strada possibile». Di sicuro sono i giocatori più importanti nella partita della stabilizzazione macroeconomica. Ma sanno il fatto loro? Una linea d’attacco, popolare negli ambienti ultraliberisti, è che perseguire la