Ultime notizie

mohamed brahmi

  • 10 maggio 2016

    Impresa e Territori

    «Per ricostruire la nostra immagine contiamo su di voi»

    «Nel momento in cui il nostro Paese stava sprofondando nelle divisioni interne, nella violenza e nel terrore, la società civile si è assunta le sue responsabilità per far scattare il campanello di allarme. L’Utica, cioè la Confindustria tunisina, l’Ugtt, l’Unione generale tunisina del lavoro, la

  • 10 ottobre 2015
    Un premio alla Tunisia della speranza

    Mondo

    Un premio alla Tunisia della speranza

    Se la Tunisia è oggi il solo Paese travolto dalla primavera araba ad aver realizzato una transizione democratica credibile e trasparente - tanto da meritarsi

  • 09 ottobre 2015
    Nobel Pace: un gruppo speciale fatto di industriali, sindacati e avvocati

    Mondo

    Nobel Pace: un gruppo speciale fatto di industriali, sindacati e avvocati

    Un premio assegnato «per il suo decisivo contributo alla costruzione di una democrazia pluralista in Tunisia alla luce della “rivoluzione dei Gelsomini” nel 2011». La motivazione con cui da Oslo il Comitato del Nobel ha assegnato il premio per la pace al Quartetto per il dialogo nazionale in

  • 20 marzo 2015
    A War Against the West

    English Version

    A War Against the West

    In the morning light, after the Bardo massacre, everything appears clearer and more brutal, just like the voice of history that invites us not to kid ourselves—as Christopher Isherwood suggested from Berlin on the eve of the rise of the Third Reich. The Jasmine revolution has dried up; and Tunisia,

  • 19 marzo 2015
    Jihad’s Great Reservoir

    English Version

    Jihad’s Great Reservoir

    Three thousand Tunisians left to fight for ISIS. No state can beat this tragic record. Why has the “Tunisia of Hope,” the only country changed by the Arab Spring that was able to accomplish a democratic transition, become a factory for jihadists? Disillusioned by the economy, scared by the advance