Ultime notizie

maurizio cumo

  • 04 settembre 2011
    Agenzia nucleare, Veronesi lascia

    Economia

    Agenzia nucleare, Veronesi lascia

    «Un organismo nato asfittico e che non ha mai preso forma, si recuperi sulla ricerca» - LE RICADUTE - La struttura ha un ruolo decisivo per la gestione della sicurezza delle scorie anche dopo l'abbandono del progetto atomico - IL CONSUNTIVO - Oltre un anno di ritardo per l'operatività, mancano ancora i provvedimenti attuativi, la sede, il personale e le risorse

  • 05 novembre 2010
    Umberto Veronesi nominato presidente dell'agenzia per la sicurezza del nucleare, si dimetterà da senatore

    Notizie

    Umberto Veronesi nominato presidente dell'agenzia per la sicurezza del nucleare, si dimetterà da senatore

    Sarà l'oncologo Umberto Veronesi a presiedere l'Agenzia per la sicurezza del nucleare: la nomina è arrivata dal consiglio dei ministri e commentata con grande

  • 17 luglio 2010
    Nuovi reattori nelle ex centrali

    Economia

    Nuovi reattori nelle ex centrali

    Il caldo record spinge i consumi elettrici, raggiunto il picco dell'anno - LE NOMINE - Si stringono i tempi per il vertice dell'Agenzia: in pole position lo scienziato Cuomo e gli oncologi Veronesi e Tirelli

  • 01 gennaio 1900
    Il nucleare esce dall'impasse

    Economia

    Il nucleare esce dall'impasse

    Conti (Enel): «Decolla un grande progetto per l'intero paese» - I PROSSIMI PASSI - Nomina del segretario generale, scelta della sede (in ballottaggio Roma, Milano, Trieste, Venezia e Genova) e assunzione del personale

    Per l'agenzia italiana spunta l'ipotesi Ortis

    Notizie

    Per l'agenzia italiana spunta l'ipotesi Ortis

    IN CAMPO - Oltre al nome di Veronesi, prende corpo la possibilità di nominare al vertice l'attuale presidente dell'Authority per l'energia

  • 01 gennaio 1900
    Avanza l'agenzia nucleare

    Economia

    Avanza l'agenzia nucleare

    LE NOMINE - Atteso in settimana l'annuncio dei quattro esperti da parte dei ministri Romani e Prestigiacomo Non tutti sarebbero scienziati