Ultime notizie

Massimo Masi

  • 26 aprile 2018
    Per i top manager delle banche compensi in calo ma prevale  ancora il fisso

    Impresa e Territori

    Per i top manager delle banche compensi in calo ma prevale ancora il fisso

    Sulla scia dell’entusiasmo dell’assunzione, all’ultimo giovane bancario arrivato allo sportello, magari, sfuggirà che con il suo stipendio non bastano 2 vite, in alcuni casi anche 3, per guadagnare quanto il suo amministratore delegato in un solo anno. Questa dinamica, però, non sfugge ai

  • 06 marzo 2018
    Bancari verso il rinnovo: «Ora redistribuire gli utili»

    Impresa e Territori

    Bancari verso il rinnovo: «Ora redistribuire gli utili»

    «In prospettiva di un ritorno agli utili degli istituti di credito chiediamo un’equa redistribuzione anche a favore dei dipendenti, non solo degli azionisti». A parlare è il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, che su questa proposta trova il consenso dei segretari generali delle

  • 22 dicembre 2017
    Intesa, via libera a 3.500 uscite

    Finanza e Mercati

    Intesa, via libera a 3.500 uscite

    Mettendo insieme tutti gli accordi sindacali del 2017, il contatore delle uscite di Ca’ de Sass segnerà il numero record di 9mila bancari: unità in più, unità in meno, è lo stesso numero dei lavoratori delle ex banche Venete messe insieme. A meno di due mesi dalla presentazione del piano

    Intesa, via libera a 3.500 uscite

    Notizie

    Intesa, via libera a 3.500 uscite

    Mettendo insieme tutti gli accordi sindacali del 2017, il contatore delle uscite di Ca’ de Sass segnerà il numero record di 9mila bancari: unità in più, unità in meno, è lo stesso numero dei lavoratori delle ex banche Venete messe insieme. A meno di due mesi dalla presentazione del piano

  • 14 dicembre 2017
    Il macigno degli Npl sul contratto dei bancari

    Impresa e Territori

    Il macigno degli Npl sul contratto dei bancari

    Che gli Npl siano l’affare del momento lo testimonia la proliferazione di società italiane e straniere che se ne occupano, ma che gli Npl siano la via per mantenere i livelli occupazionali e per rafforzare il contratto del credito è tutto da vedere. I 300mila bancari e i loro sindacati stanno