Ultime notizie

maritain

  • 06 marzo 2019
    Lo scandaloso Céline delle «Bagatelle»

    Cultura

    Lo scandaloso Céline delle «Bagatelle»

    «Bagatelle per un massacro» è uno dei più violenti pamphlet antisemiti del ’900, lo scrisse Céline nel 1937. È in libreria «Il dossier “Bagatelle”», una raccolta dei commenti e delle reazioni del 1938 (quando l’opera uscì in Francia) e del 1981, anno in cui fu pubblicata la traduzione integrale,

  • 03 luglio 2018
    Fabbrica di vetro, così Ivrea sognò la modernità

    Commenti e Idee

    Fabbrica di vetro, così Ivrea sognò la modernità

    Lungo via Jervis, la principale strada di Ivrea, affaccia un edificio che Adriano Olivetti aveva commissionato verso la fine degli anni 30 a due architetti razionalisti, Luigi Figini e Gino Pollini, di origine veneta ma ormai stabilmente a Milano. L’edificio, che è composto di vetro, acciaio e

  • Mattarella: «Il Mediterraneo torni ad avere carattere di legame e civiltà»

    Notizie

    Mattarella: «Il Mediterraneo torni ad avere carattere di legame e civiltà»

    Il Mediterraneo deve tornare a essere il luogo in cui le diverse culture si parlano. «Il Mediterraneo - ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - da luogo di scambi cultura e commercio, di esperienze e di costumi, in questo periodo è diventato un luogo di sofferenze, di

  • 02 luglio 2017
    Piccola Gerusalemme con pagoda e moschea

    Notizie

    Piccola Gerusalemme con pagoda e moschea

    Passiamo in cresta e vorremmo arrivare a Fréjus da La Turbie, quello sprone ove Dante aveva ammirato il superbo «Trophée des Alpes».

  • 27 maggio 2017
    I morbosi critici di Walter Siti

    Cultura

    I morbosi critici di Walter Siti

    Non mi pare che l’ultimo romanzo di Walter Siti Bruciare tutto (Rizzoli, Milano, pagg.372, € 20) sia stato letto con la dovuta attenzione, privilegiando invece pettegolezzi e morbosità di vario genere solo in minima parte giustificati dal libro (dalla visione pansessualista gay che è uno dei pochi

  • 31 gennaio 2017
    «Révolté» contro il   banale

    Cultura

    «Révolté» contro il banale

    Signor Ambasciatore di Francia, autorità tutte, signore e signori, amici e ospiti di questa splendida sede storica, questo è per me un momento di grande emozione perché costituisce la meta inattesa di un lungo itinerario condotto seguendo le varie strade di un orizzonte che ho sempre amato. Questa

  • 17 settembre 2015
    Charles-Pierre Péguy contro l’omologazione culturale

    Cultura

    Charles-Pierre Péguy contro l’omologazione culturale

    Un giorno si riuscirà a scrivere la storia non accademica delle influenze di Bergson sulla cultura francese del Novecento. Il suo pensiero, indipendentemente dalle valutazioni attuali, lasciò tracce profonde in Proust ma anche in Maritain e in numerosi intellettuali cattolici; senza il suo

  • 10 maggio 2015
    La speranza di questa specialissima «primavera milanese»

    Cultura

    La speranza di questa specialissima «primavera milanese»

    Venerdì sera sono entrato a Palazzo Marino, in piazza della Scala a Milano, sala Alessi, alle 20 e 40 e sono uscito alle 23 e 20. Il sindaco, Giuliano Pisapia, è stato con noi dall'inizio alla fine e, cosa ancora più sorprendente, anche la sala è rimasta gremita fino all'ultimo, tranne pochissime

  • 27 marzo 2015
    Ritornare ai grandi valori per rispondere alla crisi

    Commenti e Idee

    Ritornare ai grandi valori per rispondere alla crisi

    Una riflessione sulle funzioni attuali dell'impresa, in una fase come quella attuale, di evoluzione dopo un lungo periodo di crisi e di turbolenti processi legati alla globalizzazione e al cambiamento geopolitico, non può prescindere da una valutazione attenta sul cambiamento dei bisogni dell'uomo,

  • 27 marzo 2015
    A Return to Values: The Best Way to Beat the Crisis

    English Version

    A Return to Values: The Best Way to Beat the Crisis

    A refection on the current role of corporations, in the phase we are living—one of evolution, after a long period of crisis and turbulence linked to globalization and geopolitical change—cannot stand without a careful evaluation on the needs of mankind, and should refer to the values we inherited

  • 26 marzo 2015
    Squinzi: «Segnali promettenti ma ripresa lenta e fragile. L’Italia alimenti cultura d’impresa»

    Notizie

    Squinzi: «Segnali promettenti ma ripresa lenta e fragile. L’Italia alimenti cultura d’impresa»

    Dopo una «lunghissima crisi» si assiste a «segnali promettenti» di uscita dalla recessione, ma «la ripresa rimane lenta, fragile e soprattutto asimmetrica». Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenuto a Roma al convegno «Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più

  • 25 gennaio 2015
    Un  fedele contestatore

    Cultura

    Un fedele contestatore

    Una religiosità in cui Dio è il problema e non la soluzione e trova il senso nel «fare» e nell’«esigenza di razionalità»

  • 12 gennaio 2015
    Summa di teologica chiarezza

    Cultura

    Summa di teologica chiarezza

    Il sistema dottrinale di Tommaso d'Aquino, morto nel 1274 a una cinquantina d'anni, fu ostacolato dai contemporanei e guadagnò a fatica credito fuori dall'ordine domenicano. Soltanto con il Concilio di Trento – XVI secolo – la sua opera si impose all'attenzione universale.

  • 11 gennaio 2015
    Summa di teologica chiarezza

    Cultura

    Summa di teologica chiarezza

    Il sistema dottrinale di Tommaso d'Aquino, morto nel 1274 a una cinquantina d'anni, fu ostacolato dai contemporanei e guadagnò a fatica credito fuori dall'ordine domenicano. Soltanto con il Concilio di Trento – XVI secolo – la sua opera si impose all'attenzione universale. La Seconda Scolastica,