Ultime notizie

Mariano Rajoy

Trust project

  • 11 novembre 2019
    Il voto spagnolo parla anche a noi

    Commenti

    Il voto spagnolo parla anche a noi

    Difficilmente il Paese iberico potrà conseguire la stabilità politica senza un cambiamento dei partiti politici e delle culture istituzionali dei loro leader. Solamente così potrà concludersi la sua transizione

  • 10 novembre 2019
    Spagna al voto: i 5 temi per capire che cosa succederà

    Mondo

    Spagna al voto: i 5 temi per capire che cosa succederà

    Le questioni economiche sono passate in secondo piano, così come quelle sociali. Ma tra il rebus delle alleanze, l’emergere dei partiti destra, le tensioni catalane e la credibilità in Europa, ci sono diversi aspetti (e numeri) da tenere sott’occhio

  • 05 novembre 2019
    La questione climate change può attendere

    Economia

    La questione climate change può attendere

    Madrid indietro sul clima. Il tema non trattato in campagna elettorale

  • 18 ottobre 2019
    Catalogna, le ragioni e le colpe di un conflitto senza via d’uscita

    Mondo

    Catalogna, le ragioni e le colpe di un conflitto senza via d’uscita

    Cosa ci dobbiamo aspettare in Catalogna dopo le condanne dei leader indipendentisti decise dalla Corte suprema? Quale sarà l’impatto della sentenza sulla politica spagnola e sulle elezioni nazionali del 10 novembre? Chi sono i leader catalani che continuano a sfidare la Spagna? A Madrid c’ è un governo in grado di tenere sotto controllo il conflitto? Ma soprattutto, esiste una soluzione alla questione catalana?

  • 14 ottobre 2019
    Catalogna: carcere fino a 13 anni per i 12 leader indipendentisti

    Mondo

    Catalogna: carcere fino a 13 anni per i 12 leader indipendentisti

    La decisione della Corte Suprema di Madrid con una sentenza storica che non ha riscontrato il reato di ribellione ma quello di sedizione. Ordine di cattura internazionale per Puidgemont

  • 18 maggio 2019
    Il populismo è giovane, così la destra sovranista corteggia gli under 30

    Mondo

    Il populismo è giovane, così la destra sovranista corteggia gli under 30

    Nel 2017, a ridosso delle elezioni federali tedesche, il think tank Bruegel ha pubblicato un’analisi sull’elettorato medio di Alternative für Deutschland: il partito di destra nazionalista che aveva appena conquistato oltre 90 seggi, varcando per la prima volta nella sua storia la soglia del

  • 30 aprile 2019
    Mina Catalogna per Sanchez: indipendentisti mai così forti

    Mondo

    Mina Catalogna per Sanchez: indipendentisti mai così forti

    DAL NOSTRO INVIATOMADRID - Pedro Sanchez sta prendendo tempo, e guarda con preoccupazione alla Catalogna e ai partiti indipendentisti che, come alleati o come antagonisti, saranno determinanti per il prossimo governo spagnolo.Dopo aver vinto le elezioni generali, domenica scorsa, Sanchez sta in

  • 29 aprile 2019
    Il «miracolo» di Sanchez: così in Spagna la sinistra vince e governa

    Mondo

    Il «miracolo» di Sanchez: così in Spagna la sinistra vince e governa

    MADRID – «Abbiamo mostrato all’Europa e al mondo che si può fare, la Spagna ha fatto vedere a tutti, in questo voto, che le idee e le proposte dei progressisti possono battere il totalitarismo, il razzismo e la destra. Il Partito socialista ha vinto le elezioni e con noi hanno vinto la democrazia e

    Elezioni Spagna, rivincita dei socialisti di Pedro  Sanchez. Débâcle dei popolari

    Mondo

    Elezioni Spagna, rivincita dei socialisti di Pedro Sanchez. Débâcle dei popolari

    È la rivincita di Pedro Sanchez. Anche se per governare il leader socialista dovrà di nuovo chiedere aiuto agli indipendentisti catalani.Ed è il disastro politico di Pablo Casado che ha portato i Popolari in un terreno sconosciuto, pericolosamente vicino all'irrilevanza nel nuovo Parlamento.«Il

  • 28 aprile 2019
    Spagna, vincono i Socialisti ma la maggioranza non c’è. L’estrema destra di Vox entra in Parlamento

    Mondo

    Spagna, vincono i Socialisti ma la maggioranza non c’è. L’estrema destra di Vox entra in Parlamento

    MADRID - Pedro Sanchez ha avuto ragione. Dopo essere riuscito a guidare il governo senza passare dal voto e dopo avere convocato le elezioni anticipate, sfidando non solo i Popolari ma anche i centristi di Ciudadanos, il leader della sinistra spagnola ha portato il Partito socialista a conquistare