Ultime notizie

Luciano Lama

  • 23 gennaio 2019
    Bentivogli a 24Mattino: "Spero che Landini crei discontinuità con la linea reazionaria e irrilevante di Camusso"

    Programma

    Bentivogli a 24Mattino: "Spero che Landini crei discontinuità con la linea reazionaria e irrilevante di Camusso"

    "Mi auguro che Maurizio Landini, insieme a Vincenzo Colla, perché spero che lavorino in squadra ...

  • 06 giugno 2018
    Pierre Carniti, sindacalista vero e interprete del cambiamento

    Commenti e Idee

    Pierre Carniti, sindacalista vero e interprete del cambiamento

    Se si dovesse indicare la figura del sindacalista che meglio ha impersonato lo spirito dell’Autunno Caldo del 1969, non ci sarebbero dubbi che la scelta cadrebbe su Pierre Carniti, scomparso ieri a 81 anni. Nessuno infatti al pari di lui ha raccolto la nuova militanza operaia e sindacale apparsa

  • 12 maggio 2018
    Ilva, bisogna trattare  non gettare la spugna

    Impresa e Territori

    Ilva, bisogna trattare non gettare la spugna

    L'Ilva viene da tutti invocata come una maledizione, io la ho sempre vista come il più grande progetto di riqualificazione industriale e ambientalizzazione del continente. Le visioni positive sono poco suggestive per il mondo dell'informazione e politico, quelle catastrofiste sono più attraenti per

  • 10 marzo 2018
    Aldo Moro, l'attacco al cuore dello Stato

    RadioProgramma

    Aldo Moro, l'attacco al cuore dello Stato

    Il 9 maggio 1978, 40 anni fa, si conclude così il lungo calvario del Presidente della Democrazia Cristiana Aldo ...

  • 04 aprile 2017
    L’Italia delle commissioni d’inchiesta: a quota 86 dal 1948

    Notizie

    L’Italia delle commissioni d’inchiesta: a quota 86 dal 1948

    Quella sulle debolezze del nostro sistema bancario e creditizio all’esame di Montecitorio dopo aver ottenuto il via libera del Senato sarà la numero 86, dal ’48 a oggi. Le commissioni parlamentari d’inchiesta messe una dietro l’altra raccontano la storia della Repubblica lungo un filo rosso che

  • 28 febbraio 2017
    Mediaset, rassegna sugli anni ’70 a quarant’anni dallo «spartiacque» 1977

    Commenti e Idee

    Mediaset, rassegna sugli anni ’70 a quarant’anni dallo «spartiacque» 1977

    Dj Fabo era nato nel 1977. Essere nati negli anni 70 significa avere meno di 50 anni oggi e nessun ricordo diretto di quegli anni che non sono più cronaca, ma neanche storia. Anni la cui analisi anche oggi può rivelarsi preziosa, nella consapevolezza di quei corsi e ricorsi di cui è piena la

  • 21 gennaio 2017
    Un’idea del lavoro lontana dall’Europa

    Commenti e Idee

    Un’idea del lavoro lontana dall’Europa

    Se solo avessero lasciato la parola 15 invece di sostituirla con il 5 ripescato in un’altra parte della norma, il referendum sarebbe stato probabilmente dichiarato ammissibile, quasi con certezza si sarebbe superato il quorum ed è possibile che i Sì sarebbero stati in maggioranza. Come è noto, il

  • 09 gennaio 2017
    Jobs Act, perché è giusto il no su licenziamenti

    Commenti e Idee

    Jobs Act, perché è giusto il no su licenziamenti

    Vent’anni fa il nostro Paese è arrivato, ultimo in Europa, con due leggi del ’97 varate da un governo di centrosinistra, a liberarsi dal totem del monopolio statale dei servizi di collocamento e dal tabù che vietava drasticamente il servizio di fornitura di lavoro regolare tramite agenzia.

  • 27 novembre 2016
    Discontinuità di metodo e contenuti

    Commenti e Idee

    Discontinuità di metodo e contenuti

    Quello firmato ieri tra Federmeccanica e i tre sindacati è un accordo di grande rilievo sia per i suoi contenuti concreti sia per la sua valenza emblematica. Poiché, da un lato, assicura più spazio alla contrattazione aziendale di secondo livello, non cancellando per altro il primo; e, dall'altro,

  • 27 maggio 2016
    Mattarella: «Combattere l’uso improprio dei voucher»

    Notizie

    Mattarella: «Combattere l’uso improprio dei voucher»

    «Lo sfruttamento, con l’odiosa pratica del caporalato, il lavoro sommerso, le elusioni e le illegalità, come l’utilizzo improprio dei voucher, le discriminazioni, trovano ancora spazio nel nostro Paese». Lo ha scritto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in un messaggio inviato alla

  • 04 aprile 2016
    Dalla Chiesa e gli anni di piombo

    Commenti e Idee

    Dalla Chiesa e gli anni di piombo

    Credo. «… Vi consegno il mio Credo, vi consegno la mia fede. Se non avessi avuto questa spinta, quest’ansia di servire la nostra Istituzione in trasparenza, senza riserve, vi sarebbe forse qualche volta un cedimento, qualche volta una flessione. Io vi invito perciò a credere: se partirete in

  • 11 ottobre 2015
    Il sindacato e quel prestigio perduto

    Commenti e Idee

    Il sindacato e quel prestigio perduto

    Quando Giuseppe Di Vittorio morì, stroncato da un infarto, avevo 7 anni e giocavo con il trenino elettrico. Era il 1957, e di lui seppi qualcosa solo molto più tardi, nei primi anni '70, un po' per bocca di persone che lo avevano conosciuto, un po' per averne letto sui libri: una materia come

  • 22 marzo 2015
    Terza società, l'amaro lascito della crisi

    Commenti e Idee

    Terza società, l'amaro lascito della crisi

    Credo sia stato Alberto Asor Rosa, nel lontano 1977, il primo a parlare dell'Italia come di una società in cui convivevano, o meglio si contrapponevano e si scontravano, “due società”. Asor Rosa lo faceva, dalle colonne dell'Unità, reagendo vigorosamente (e coraggiosamente, dato il clima violento e

  • 29 settembre 2014
    Benvenuti nell'autunno più caldo per l'Italia

    Commenti e Idee

    Benvenuti nell'autunno più caldo per l'Italia

    Nell'autunno del 2004 Uber (l'azienda californiana - nata nel 2009 - che, grazie a un'applicazione di software, sta ora rivoluzionando il servizio di trasporto

  • 21 settembre 2014
    Più La Malfa che Thatcher nel piano Renzi (di S. Folli)

    Commenti e Idee

    Più La Malfa che Thatcher nel piano Renzi (di S. Folli)

    Circa quarant'anni fa, in un'Italia molto diversa da oggi, Ugo La Malfa aveva posto un problema centrale alla politica del suo tempo, descrivendo la cittadella