Ultime notizie

Luca de Zolt

Trust project

  • 13 giugno 2018
    Alpitour in corsa per il marchio Valtur

    Impresa e Territori

    Alpitour in corsa per il marchio Valtur

    Il gruppo Alpitour in corsa - ma non è l’unica offerta - per il marchio Valtur , nell’ambito della procedura concordataria avviata da qualche mese dopo la decisione del gruppo Investindustrial di abbandonare il business. Secondo indiscrezioni trapelate a margine di incontri al ministero del Lavoro,

  • 16 marzo 2018
    Valtur, spezzatino e  licenziamenti collettivi

    Impresa e Territori

    Valtur, spezzatino e licenziamenti collettivi

    Per Valtur non tornano i conti. Ieri, al Mise, i rappresentanti del tour operator hanno incontrato i sindacati, Filcams, Fisascat e Uiltucs, per annunciare di aver depositato una procedura di concordato preventivo liquidatorio ex articolo 161, comma 6. Nei prossimi 120 giorni verrà presentato il

  • 15 marzo 2018
    Valtur, Investindustrial vuole la liquidazione

    Notizie

    Valtur, Investindustrial vuole la liquidazione

    Non c'è nessun piano di ristrutturazione per Valtur, ma solo un concordato preventivo liquidatorio. L'azionista, il fondo Investindustrial, «non continuerà a investire ma rinegozierà i contratti e cederà ciò che riesce a cedere. Non c'è un investitore pronto a comprare tutto il perimetro,

  • 08 marzo 2018
    Valtur chiede il concordato Bloccate le prenotazioni

    Impresa e Territori

    Valtur chiede il concordato Bloccate le prenotazioni

    Ecco l’estate … eeeeeestate eeeeeeestate e … l’estate è Valtur. L’allegra canzoncina che inganna l’attesa telefonica per prenotare le vacanze in un villaggio Valtur dice ancora così, ma appena un paio di minuti e chi vuole prenotare viene disilluso. L’operatrice risponde e spiega che «al momento

  • 31 gennaio 2017
    Più incentivi mirati e pacchetto welfare per i negozi Gucci

    Moda

    Più incentivi mirati e pacchetto welfare per i negozi Gucci

    I 600 lavoratori del canale retail del gruppo Gucci sono i primi a beneficiare di una stagione che i sindacati definiscono «ottima». La conferma la daranno i conti, ma addetti alla vendita, alle casse, ai magazzini, alla sartoria e al back office vedranno presto un miglioramento della busta paga