Ultime notizie

los carpinteros

  • 04 agosto 2019
    Collettivi di artisti, sul mercato l’unione fa la forza

    Arteconomy

    Collettivi di artisti, sul mercato l’unione fa la forza

    Gruppi di più professionisti che insieme lavorano con obiettivi comuni: la rinuncia all’autorialità a favore della sostenibilità. E c’è anche il mercato.....

  • 19 giugno 2018
    Art Basel: dalla frenesia all’acquisto informato sulle opere

    Arteconomy

    Art Basel: dalla frenesia all’acquisto informato sulle opere

    C'erano forse meno collezionisti americani a questa edizione di Art Basel (14-17 giugno 2018) rispetto all'anno scorso, quando la fiera per l'arte moderna e contemporanea più importante al mondo si era trovata a coincidere con Documenta a Kassel, laBiennale di Venezia eSkulpturprojekte a Münster.

  • 13 febbraio 2018
    In crescita il mercato dell'arte e del design in Engadina

    Arteconomy

    In crescita il mercato dell'arte e del design in Engadina

    Dopo una prima edizione a Monaco la scorsa primavera, la fiera Nomadè approdata a St. Moritz. La seconda edizione dell'evento, una vetrina per il design da collezione con 20 gallerie internazionali, si è tenuta dall'8 all'11 febbraio all'interno della storica residenza aristocratica Chesa Planta a

  • 12 dicembre 2017
    Art Basel Miami Beach 2017: buoni gli scambi con  qualità elevata e maggiori spazi

    Arteconomy

    Art Basel Miami Beach 2017: buoni gli scambi con qualità elevata e maggiori spazi

    Art Basel Miami Beach, giunta alla 16ª edizione, chiude l'affollato panorama internazionale delle fiere d'arte contemporanea del 2017. Nei cinque giorni di apertura dal 7 al 10 dicembre, la fiera ha offerto in vendita circa 3,5 miliardi di dollari di opere d'arte, attirando oltre 82.000 visitatori,

  • 09 dicembre 2016
    Nel futuro di Cuba c'è la libertà di espressione

    Arteconomy

    Nel futuro di Cuba c'è la libertà di espressione

    Le ceneri di Fidel riposano, il lungo silenzio si conclude, la scena artistica cubana si domanda se si va verso un giro di vite o una fioritura espressiva. Per quasi sei decenni, la cultura è stata strettamente controllata dal governo, sia attraverso il patrocinio e che con le armi della censura. E