Ultime notizie

laura tyson

  • 29 maggio 2019
    Il prof di Berkeley: «La mia Silicon Valley a Milano»

    Casa

    Il prof di Berkeley: «La mia Silicon Valley a Milano»

    Una immensa area costellata di gru e transenne. Si presenta così l’ex area Expo oggi, in attesa di diventare il nuovo distretto dell’innovazione milanese, e italiana.

    Human Technopole, al via il bando per i nuovi edifici

    Casa

    Human Technopole, al via il bando per i nuovi edifici

    È stato presentato il bando per l’edificio che completerà il sito dello Human Technopole nel complesso Mind (ex area Expo) e sarà la sede principale dei laboratori di ricerca dell’istituto. Un ulteriore tassello per viaggiare verso il polo dell’innovazione milanese. Secondo una nota il nuovo

  • 25 settembre 2018
    L’ineguaglianza di opportunità acuisce il divario fra i redditi

    Commenti e Idee

    L’ineguaglianza di opportunità acuisce il divario fra i redditi

    Dietro al dibattito sul futuro dell’Europa che con ogni probabilità segnerà la prossima campagna elettorale in vista del rinnovo del Parlamento europeo si nascondono tendenze di fondo che stanno drammaticamente spaccando le società europee: il graduale assottigliamento della classe media e il forte

  • 01 agosto 2018
    Il «doppio gioco» di Trump sui dazi e  i rischi per i commerci globali

    Commenti e Idee

    Il «doppio gioco» di Trump sui dazi e i rischi per i commerci globali

    Il sorprendente allentamento delle tensioni diplomatico-commerciali tra Usa e Ue dopo l’incontro Trump-Juncker del 25 luglio a Washington conferma, da un lato, l’estrema volubilità e spregiudicatezza del presidente americano. Al tempo stesso l’incontro di Washington segna un notevole punto a favore

  • 31 maggio 2018
    Il decennio perduto delle economie avanzate

    Commenti e Idee

    Il decennio perduto delle economie avanzate

    A distanza di dieci anni dalla crisi finanziaria del 2007-2008, vale la pena fare il punto sulla situazione attuale delle economie sviluppate, e domandarsi dove si troverebbero adesso se non ci fosse stata la crisi e, forse ancora più importante, dove sarebbero se prima e dopo il crollo avessero

  • 06 febbraio 2018
    La promessa mancata di Trump

    Commenti e Idee

    La promessa mancata di Trump

     Poco più di un anno fa, sotto un cielo grigio e di fronte a una folle esigua, Donald Trump ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti. Nel suo discorso di insediamento, promise che, «Ogni decisione sul commercio, sulle tasse, sull’immigrazione, sugli affari esteri, verrà presa a

  • 04 agosto 2017
    Il futuro del commercio tra leader populisti e capri espiatori

    Notizie

    Il futuro del commercio tra leader populisti e capri espiatori

    Con l’ampio incoraggiamento da parte del presidente Usa Donald Trump e di altri demagoghi populisti, la paura pubblica della globalizzazione è diventata una delle questioni dominanti del nostro tempo. Tra tutte le molteplici manifestazioni della globalizzazione, i populisti hanno preso di mira gli

  • 27 maggio 2017
    Totti, l’ultima con la Roma e il coraggio di dire basta

    Notizie

    Totti, l’ultima con la Roma e il coraggio di dire basta

    Non l'avremmo mai voluto, ma purtroppo ci siamo arrivati. L'ultimo grande del calcio italiano (i portieri, con Buffon, fanno categoria a parte…) è arrivato al capolinea. Francesco Totti, detto “Er Pupone”, si presenta all'ultimo appuntamento con la maglia della Roma e, speriamo, all'ultimo

  • 11 maggio 2017
    Cento giorni di inquietudine

    Commenti e Idee

    Cento giorni di inquietudine

    La convenzione di valutare i primi 100 giorni di un leader nazionale risale a Napoleone, passando da Franklin Delano Roosevelt. Mentre i 100 giorni di Napoleone prima di Waterloo sono stati un profilo di alterigia, e i primi 100 giorni di FDR un ritratto della speranza, la presidenza di Donald

  • 21 febbraio 2017
    Gli inconsolabili orfani dell’America

    Commenti e Idee

    Gli inconsolabili orfani dell’America

    Nel suo libro del 1969 “La morte e il morire”, la psichiatra svizzera Elisabeth Kübler-Ross formulò la celebre definizione per le cinque fasi dell’elaborazione del lutto: negazione, rabbia, negoziazione, depressione e accettazione. Dopo un tumultuoso anno che ha visto il divorzio del Regno Unito

  • 12 gennaio 2017
    Il populismo e il nuovo disordine mondiale

    Commenti e Idee

    Il populismo e il nuovo disordine mondiale

    Si suppone che il nuovo anno inizi nella speranza. Anche nei giorni più bui della Seconda Guerra Mondiale, le celebrazioni del Nuovo Anno erano sostenute dalla convinzione che in qualche modo il corso degli eventi si sarebbe orientato verso la pace. E pare oggi profetico quanto scrisse Arthur

  • 24 novembre 2016
    Politica monetaria alle stelle

    Commenti e Idee

    Politica monetaria alle stelle

    Il mondo è sulle spine dalla schiacciante vittoria di Donald Trump su Hillary Clinton alle elezioni presidenziali americane di novembre. Nessuno, compreso forse lo stesso presidente-eletto, sa esattamente che forma assumerà la prossima amministrazione Usa, o quali politiche avranno la priorità.

    Politica monetaria alle stelle

    Commenti e Idee

    Politica monetaria alle stelle

    Il mondo è sulle spine dalla schiacciante vittoria di Donald Trump su Hillary Clinton alle elezioni presidenziali americane della scorsa settimana. Nessuno, compreso forse lo stesso presidente-eletto, sa esattamente che forma assumerà la prossima amministrazione Usa, o quali politiche avranno la

  • 25 ottobre 2016
    Brexit ha indebolito l’Occidente?

    Commenti e Idee

    Brexit ha indebolito l’Occidente?

    I terremoti politici non possono essere molto più forti di questo. Il voto scioccante del Regno Unito per l’abbandono dell’Unione Europea rischia di fare a pezzi la Gran Bretagna, disfare ulteriormente l’Unione Europea, e destabilizzare l’Occidente. Crea una crepa enorme nell’ordine internazionale

  • 25 ottobre 2016
    Brexit ha indebolito l’Occidente?.

    Commenti e Idee

    Brexit ha indebolito l’Occidente?.

    I terremoti politici non possono essere molto più forti di questo. Il voto scioccante del Regno Unito per l’abbandono dell’Unione Europea rischia di fare a pezzi la Gran Bretagna, disfare ulteriormente l’Unione Europea, e destabilizzare l’Occidente. Crea una crepa enorme nell’ordine internazionale

  • 02 marzo 2016
    Sanders punta sulla spesa e sbaglia

    Commenti e Idee

    Sanders punta sulla spesa e sbaglia

    Quattro economisti democratici – Alan Krueger, Austan Goolsbee, Christina Romer e Laura Tyson, tutti ex presidenti del Council of Economic Adviser di Obama o di Clinton – hanno scritto una lettera molto critica al senatore Bernie Sanders e al suo consulente economico, Gerald Friedman, ottenendo il

  • 03 novembre 2014
    Il lento cammino verso la parità di genere

    Commenti e Idee

    Il lento cammino verso la parità di genere

    BERKELEY – Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, ha recentemente dichiarato che il mondo rischia di attraversare un altro “periodo di mediocrità” caratterizzato da una crescita più lenta. E non è l'unica a nutrire questa preoccupazione.

  • 15 ottobre 2014
    Flussi Globali e Crescita Globale

    Economia

    Flussi Globali e Crescita Globale

    BERKELEY – Una quota crescente dell’attività economica mondiale comporta flussi transfrontalieri. Ma quanto è interconnessa l’economia globale? Come cambiano i

  • 26 settembre 2014
    Paying for Productivity

    Economia

    Paying for Productivity

    BERKELEY – One of the United States’ defining – and disheartening – economic trends over the last 40 years has been real-wage stagnation for most workers.