Ultime notizie

Landi

  • 24 maggio 2022
    L’albergo accede al credito d’imposta sulla seconda rata Imu

    Imposte

    L’albergo accede al credito d’imposta sulla seconda rata Imu

    L’articolo 22 del decreto legge 21 del 21 marzo 2022 (decreto Ucraina) introduce un contributo, sotto forma di credito d’imposta, nella misura corrispondente al 50% dell’importo versato a titolo di seconda rata 2021 dell’Imu per gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 presso i quali è gestita l’attività recettiva. Ne possono beneficiare le imprese turistico-recettive che esercitano attività agrituristica, che gestiscono strutture ricettive all’aria aperta, le imprese del comparto fieristico e congressuale, i complessi termali, i parchi tematici. Sono previste due condizioni: - che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;- che i soggetti interessati abbiano subìto una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel secondo trimestre 2021 di almeno il 50% rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2019.Si chiede pertanto se, soddisfatte tutte le condizioni richieste, sia possibile fruire dell’agevolazione anche per gli alberghi.M.V. – Torino

    A Siena nell’hub contro le pandemie: ricerca sui vaccini e future terapie

    24Plus

    24+ A Siena nell’hub contro le pandemie: ricerca sui vaccini e future terapie

    Un centro di ricerca statale che farà capo al ministero della Salute e che è già finanziato con 337 milioni (con varie tranche annuali fino al 2026) dal fondo complementare al Pnrr

  • 12 maggio 2022
    Più anni di vita, ma anche più vita, intesa come qualità, a questi anni guadagnati

    RadioProgramma

    Più anni di vita, ma anche più vita, intesa come qualità, a questi anni guadagnati

    Uno studio europeo guidato da ricercatori italiani della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS -Università Cattolica, campus di Roma e

  • 11 maggio 2022
    La Zanzara del 11 maggio 2022
  • 06 maggio 2022
    Credito fiscale della Sas in trasparenza, la chance di trasferimento ai soci

    Imposte

    Credito fiscale della Sas in trasparenza, la chance di trasferimento ai soci

    Una sas installa ascensori. A marzo 2022 ha emesso una fattura con sconto in fattura del 75% per una nuova installazione. Il credito che ha ricevuto nel cassetto fiscale può essere ceduto ad una banca o deve essere necessariamente attribuito ai soci trattandosi di una società in trasparenza e solo i soci possono cederlo dopo la presentazione della dichiarazione 2023?M.D. – Barletta