Ultime notizie

Karl Popper

  • 20 maggio 2022
    I dottorati che emigrano e le sfide dell'imprenditorialità

    Commenti

    I dottorati che emigrano e le sfide dell'imprenditorialità

    In Italia, un folto gruppo di ricercatori (nel caso dei dottori di ricerca 1 su 5) emigra a fronte di una sparuta coorte di ricercatori immigrati. Facciamo fatica a trattenerli, a coltivarli come imprenditori scientifici. Nel centenario della nascita di Luigi Meneghello (1922-2007), torna alla

  • 08 ottobre 2021
    Veca, voce filosofica e stella intellettuale della Milano migliore

    Commenti

    Veca, voce filosofica e stella intellettuale della Milano migliore

    Si contano sulle dita di una sola mano le persone che nella vita hanno avuto su di ognuno di noi un’influenza indelebile. Una di questa è stata per me Salvatore Veca, che si è spento ieri a 77 anni circondato dall’affetto di sua moglie Nica, dei figli e dei nipoti. Veca è stato, per me, non solo un

  • 23 settembre 2021
    La Germania e l’Europa dopo Merkel? Serve un’altra Merkel, ma visionaria

    24Plus

    24+ La Germania e l’Europa dopo Merkel? Serve un’altra Merkel, ma visionaria

    Dopo 16 anni la leader tedesca ed europea abbandona la scena politica. È stata decisiva nel mantenere la coesione e l’unità del progetto europeo: un risultato che, considerati i tempi difficili e le molteplici crisi che si sono succedute durante il suo cancellierato, non era scontato

  • 30 maggio 2021
    La fatica dell’ascolto e il pluralismo dell’errore

    Commenti

    La fatica dell’ascolto e il pluralismo dell’errore

    L’accettazione della fallibilità a livello personale, organizzativo, politico e sociale, può rappresentare l'antidoto migliore all'autoreferenzialità e a molte forme minori e maggiori di totalitarismo

  • 28 maggio 2021
    E Hayek scrisse a don Sturzo...

    Commenti

    E Hayek scrisse a don Sturzo...

    Grazie al collega ed amico Antonio Masala, brillante filosofo della politica e tra i massimi studiosi dell'opera dell'economista austriaco Friedrich August von Hayek, Premio Nobel per l'economia nel 1974, ho avuto l'opportunità di leggere un documento di indubbio interesse e, in prospettiva, ricco

  • 31 gennaio 2021
    Apologia dell’errore fecondo

    Commenti

    Apologia dell’errore fecondo

    Perchè fatichiamo ad accettare i nostri errori e perchè sono indispensabili per capire il mondo in cui viviamo. E cambiarlo

  • 02 settembre 2020
    Una idea del progetto europeo e gli interessi legittimi dell’Italia

    Commenti

    Una idea del progetto europeo e gli interessi legittimi dell’Italia

    Gli italiani che guardano all'Europa non come problema di cui liberarsi, ma come soluzione da rendere migliore devono essere grati a Sergio Fabbrini per gli scritti che qui sono raccolti. Fabbrini si è occupato dei temi europei in tante sedi, ha anche scritto ottimi libri su di essi. Ma a ciò ha

  • 30 luglio 2020
    Psicopatologia di Immuni. Perché non scarichiamo l’app di tracciamento?

    24Plus

    24+ Psicopatologia di Immuni. Perché non scarichiamo l’app di tracciamento?

    I 5 errori di ragionamento che ci fanno decidere se scaricare o meno l'app di tracciamento sul nostro smartphone. A partire dal fatto che quando abbiamo una convinzione cerchiamo solo di rafforzarla

  • 11 luglio 2019
    Dietro i test Invalsi ad essere in gioco è la democrazia

    Commenti

    Dietro i test Invalsi ad essere in gioco è la democrazia

    Gli esiti dei test Invalsi, per la prima volta quest'anno allargati fino agli studenti che hanno affrontato la maturità, confermano che la scuola italiana è in fallimento e che il sistema-istruzione è bacato alle radici.Quando uno studente su tre, alla fine del percorso scolastico, risulta non

  • 04 giugno 2019
    Lottare contro le proprie idee per capire quanto valgono

    Management

    Lottare contro le proprie idee per capire quanto valgono

    Nell’epoca della post-verità e delle fake news, può essere necessario lottare contro le proprie idee per capire quanto valgono davvero. Secondo il filosofo austriaco Karl Popper la scienza non si basa sulla capacità di confermare un’ipotesi, un’idea, un’opinione, una norma. Riguarda invece la

  • 27 febbraio 2019
    Che fatica fare oggi lo scienziato

    Cultura

    Che fatica fare oggi lo scienziato

    Negli anni Trenta, mentre infuriavano in Europa i totalitarismi, cioè mentre Hitler, Mussolini e Stalin anelavano la guerra e piegavano ricerca e innovazione a fini bellici o ideologici, alcuni scienziati e intellettuali discutevano del ruolo sociale della scienza e degli effetti che fascismo,

  • 25 gennaio 2019
    Soros: così la Cina usa l’intelligenza artificiale per controllare i cittadini

    Mondo

    Soros: così la Cina usa l’intelligenza artificiale per controllare i cittadini

    DAVOS – Voglio mettere in guardia il mondo da un pericolo senza precedenti che sta minacciando la sopravvivenza stessa delle società aperte. Gli strumenti di controllo sempre più sofisticati che l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale sono in grado di produrre stanno offrendo ai

  • 13 ottobre 2018
    Soros, perché il finanziere è il nemico numero uno dei sovranisti

    Mondo

    Soros, perché il finanziere è il nemico numero uno dei sovranisti

    Donald Trump lo accusa in quella che sembra una sorta di caccia alla streghe: c’è sempre lui dietro le quinte quando c’è qualcuno che protesta. Lo ha fatto lo scorso week-end per i cortei delle donne davanti a Capitol Hill contro la nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Il

  • 04 dicembre 2017
    La presidenza del Senato, un ruolo che non porta fortuna politica

    Notizie

    La presidenza del Senato, un ruolo che non porta fortuna politica

    Ha chiuso ieri l’assemblea che segna la nascita della lista unitaria della sinistra: Pietro Grasso, formalmente ancora presidente del Senato, ha fatto il suo esordio da leader politico dell’area che si raccoglie intono a Mdp, Si e Possibile. Un nuovo inizio per l’ex magistrato, già a capo della

  • 18 ottobre 2017
    Soros sfida Gates e sposta 18 miliardi nella sua fondazione Open Society

    Finanza e Mercati

    Soros sfida Gates e sposta 18 miliardi nella sua fondazione Open Society

    NEW YORK - George Soros e Bill Gates. È la sfida dei benefattori, di un grande finanziere e di un grande imprenditore che si sono dati alle fondazioni di beneficenza. A suon di miliardi come loro compete: il leggendario speculatore, che deve il successo iniziale alla scommessa contro la sterlina

  • 22 settembre 2017
    La sociologia reclama più spazio e si apre ai territori

    Cultura

    La sociologia reclama più spazio e si apre ai territori

    Le sirene dell'individualismo e del populismo rischiano di compromettere la razionalità di un discorso fondato sui dati e non sulle fake. Consapevoli di questo rischio, oltre trenta università italiane daranno vita assieme, dal 13 al 20 ottobre, alla “Settimana della sociologia negli atenei

  • 12 giugno 2017
    Le particelle nate in cantina

    Cultura

    Le particelle nate in cantina

    La scienza non procede linearmente, per accumulo, ma errando (in tutti i sensi), e una confutazione – come insegnava Karl Popper – vale più di una conferma. Guardiamo per esempio che cosa accadde settant’anni fa, in quel 1947 che a buon diritto può considerarsi l’anno di nascita della moderna

    Eraclito era un riccio   o una volpe?

    Cultura

    Eraclito era un riccio o una volpe?

    Tra i molti, meravigliosi giochi che si possono fare avendo tra le mani i nove volumi della nuova e innovativa edizione dei frammenti dei cosiddetti Presocratici curata da Glenn Most e André Laks, uno potrebbe essere quello di provare a verificare quanto fosse giustificata l’idea di Karl Popper

    Non chiamateli Presocratici

    Cultura

    Non chiamateli Presocratici

    Presocratici sono sempre stati interessanti, ma oggi sembrano destare un grande fascino e rivelarsi stimolo e punto di riferimento sempre più importante per la riflessione filosofica professionale nel mondo. Ogni anno appaiono numerose autorevoli monografie su singoli presocratici o sull’eredità

  • 11 giugno 2017
    Non chiamateli Presocratici

    Cultura

    Non chiamateli Presocratici

    Presocratici sono sempre stati interessanti, ma oggi sembrano destare un grande fascino e rivelarsi stimolo e punto di riferimento sempre più importante per la riflessione filosofica professionale nel mondo. Ogni anno appaiono numerose autorevoli monografie su singoli presocratici o sull’eredità