Ultime notizie

junichiro koizumi

  • 05 novembre 2019
    In Giappone la sostenibilità fa i conti con le contraddizioni

    Economia

    In Giappone la sostenibilità fa i conti con le contraddizioni

    La crisi nucleare ha cancellato i target più ambiziosi

  • 19 settembre 2019
    Fukushima, nessuno è colpevole (secondo il giudice)

    Mondo

    Fukushima, nessuno è colpevole (secondo il giudice)

    A più di otto anni e mezzo dall’esplosione della centrale nucleare, Tribunale di Tokyo assolve tre alti dirigenti della Tokyo Electric Power, gli unici sottoposti a processo penale. Non ci fu negligenza

  • 30 aprile 2019
    Giappone: ora restano solo due eredi imperiali

    Mondo

    Giappone: ora restano solo due eredi imperiali

    Con l'ascesa al Trono del Crisantemo di Naruhito, 59 anni, restano solo due i candidati a una futura successione imperiale: il primo in linea di successione C’è Akishino, 53 anni, fratello minore del nuovo imperatore, e poi c’è il figlio di Akishino, il dodicenne Hisahito. La figlia di Naruhito e

  • 29 settembre 2017
    «Meno tasse per le imprese». In Giappone spunta la “Koikenomics”

    Mondo

    «Meno tasse per le imprese». In Giappone spunta la “Koikenomics”

    Gli ultimi dati macroeconomici in Giappone segnalano un relativo miglioramento, ma sulla moderata ripresa economica (+2,5% annualizzato nel secondo trimestre) si stagliano ora nuove incertezze legate alla situazione politica in vista delle elezioni generali anticipate al 22 ottobre, che si

  • 20 settembre 2017
    Onu: Trump parla anche di Megumi, la ragazza rapita dai nordcoreani

    Mondo

    Onu: Trump parla anche di Megumi, la ragazza rapita dai nordcoreani

    TOKYO – Nel suo minaccioso discorso all'assemblea delle Nazioni Unite, il presidente americano Donald Trump ha anche citato – tra gli obbrobri attribuiti alla Corea del Nord sul fronte dei diritti umani – il caso di Megumi Yokota, la ragazzina giapponese rapita dai nordcoreani nel 1977 (quando

  • 18 maggio 2017
    Ecco perché il grande malato Giappone ha ripreso a marciare

    Mondo

    Ecco perché il grande malato Giappone ha ripreso a marciare

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTETOKYO – In vari G7 del passato il Giappone si era presentato come un gigante malato, fino a sembrare incapace di darsi una scossa salutare. Questa volta il Sol Levante si può presentare al vertice G7 di Taormina, venerdì e sabato prossimi, come un Paese caratterizzato da

  • 14 marzo 2017
    Kan: l’ex premier di Fukushima ora è un attivista contro il nucleare

    Mondo

    Kan: l’ex premier di Fukushima ora è un attivista contro il nucleare

    TOKYO – Esattamente sei anni fa dovette porsi un problema tremendo: se ordinare o meno l'evacuazione di tutta l'area metropolitana di Tokyo, ossia emettere un decreto di espulsione di 50 milioni di persone dalle loro case. Sei anni dopo, e' lui che che arringa conro il nucleare una piccola folla

  • 07 settembre 2016
    L’ex premier Koizumi: «Da Abe bugie su Fukushima»

    Mondo

    L’ex premier Koizumi: «Da Abe bugie su Fukushima»

    TOKYO - La capigliatura bianca e' sempre abbondante e poco disciplinata. Ancora piu' debordante e' l'energia per dare battaglia all'interno del partito che 15 anni fa lo fece diventare premier: ieri per la privatizzazione di Japan Post, oggi contro l'energia nucleare. L'ex premier giapponese

  • 17 marzo 2016
    Riccardo Muti: 150 volte in Giappone. Nuovo trionfo con l'Orchestra Cherubini

    Mondo

    Riccardo Muti: 150 volte in Giappone. Nuovo trionfo con l'Orchestra Cherubini

    Tokyo – Le Poste giapponesi hanno persino emesso francobolli commemorativi per l'evento Muti-Verdi-Boito con l'Orchestra giovanile Cherubini insieme ai giovani della Harusai Festival Orchestra. E' stato un trionfo per il concerto dell'amicizia che ha celebrato i 150 delle relazioni diplomatiche tra

  • 14 agosto 2015
    Le scuse (e la nuova Difesa) del Giappone di Abe

    Commenti e Idee

    Le scuse (e la nuova Difesa) del Giappone di Abe

    Chiunque visiti il Giappone oggi farebbe bene a imparare due parole molto importanti: la prima è domo che significa «ciao», «grazie» o «bene»; e l’altra è sumimasen che oltre ai significati di «domo» include anche quelli di «mi scusi» e «mi dispiace». Tutti i giorni i giapponesi ripetono la parola