Ultime notizie

john searle

  • 02 aprile 2020

    Scuola

    Alla ricerca delle linee guida per la didattica a distanza nelle istituzioni Afam

    Difficile prevedere quali possano essere le reali prospettive – oltre la lettera – del principio di compatibilità, certamente positivo, contenuto nel Dl del 18/2020, relativamente alle misure urgenti per la continuità delle attivitàformative delle università e delle istituzioni di Alta formazione

  • 18 settembre 2017
    Realtà delle cose e realtà umana

    Cultura

    Realtà delle cose e realtà umana

    Da un punto di vista intellettuale il fatto sostanziale, riguardo l’era attuale, è che le conoscenze aumentano. Noi sappiamo molte più cose rispetto a ciò che sapevano i nostri bisnonni, e i nostri pronipoti sapranno cose che per noi oggi sono inconcepibili. Il grande aumento delle conoscenze ha

  • 11 dicembre 2016
    E cervelli  troppo futuribili

    Cultura

    E cervelli troppo futuribili

    David Eagleman, direttore del laboratorio degli studi su percezione e azione del Baylor College di Houston, si dedica da anni alla divulgazione delle neuroscienze cognitive con libri accessibili al lettore medio (si veda ad esempio In incognito. La vita segreta della mente, pubblicato sul Sole 24

  • 06 novembre 2016
    Dov’è l’origine della  modernità?

    Cultura

    Dov’è l’origine della modernità?

    «Cos’è la realtà?», «Cos’è giusto e cos’è ingiusto?», «Cosa possiamo conoscere?», «Qual è la forma migliore di convivenza umana?», «Chi sono io?», e così via. Come ognun sa (o dovrebbe sapere), le domande filosoficamente più profonde non trovano mai risposte del tutto convincenti. Una volta venute

  • 12 giugno 2016
    Come stanno le cose?

    Cultura

    Come stanno le cose?

    Secondo George Berkeley, filosofo dell’inizio del ’700, le cose esistono in quanto pensate. Gli oggetti del mondo sono soltanto collezioni di idee. E allora che cosa succede alla Chiesa del Redentore di Venezia quando smettiamo di guardarla o quando non ci pensiamo? Continua a esistere, grazie a