Ultime notizie

jeffrey lacker

  • 27 marzo 2016
    I mercati scommettono su dollaro e Fed

    Finanza e Mercati

    I mercati scommettono su dollaro e Fed

    Qualche dato non poi così negativo come si temeva dall’economia globale, soprattutto negli Stati Uniti, la stabilizzazione del problema cinese, il rimbalzo del prezzo del petrolio, un calo forse fisiologico dell’avversione al rischio che aveva fatto precipitare i listini a inizio anno e soprattutto

    I mercati scommettono su dollaro e Fed

    Mondo

    I mercati scommettono su dollaro e Fed

    Qualche dato non poi così negativo come si temeva dall’economia globale, soprattutto negli Stati Uniti, la stabilizzazione del problema cinese, il rimbalzo del prezzo del petrolio, un calo forse fisiologico dell’avversione al rischio che aveva fatto precipitare i listini a inizio anno e soprattutto

  • 18 novembre 2015
    Fed, timida apertura per  rialzo graduale dei tassi a metà dicembre

    Finanza e Mercati

    Fed, timida apertura per rialzo graduale dei tassi a metà dicembre

    Dicembre potrebbe essere il momento buono per aumentare i tassi di interesse, fermi a zero da sette anni. La Fed apre la strada alla prima stretta dal 2006 e con i verbali dell'ultima riunione del 27-28 ottobre invia un messaggio chiaro: molti all'interno della banca centrale ritengono che un

  • 28 ottobre 2015
    Fed: rialzo dei tassi rinviato ma potrebbe arrivare a  dicembre. Scatto del dollaro

    Mondo

    Fed: rialzo dei tassi rinviato ma potrebbe arrivare a dicembre. Scatto del dollaro

    La Banca centrale americana ha rinviato ancora una volta l’atteso rialzo dei tassi di interesse. Il Fomc, il Comitato di politica monetaria che si è riunito ieri e oggi, ha lasciato invariati i Fed Funds al minimo storico, vicino allo zero. Il prossimo appuntamento è fissato per il 15 e 16

  • 03 ottobre 2015
    Si allontana il rialzo Fed, mercati incerti

    Mondo

    Si allontana il rialzo Fed, mercati incerti

    La Federal Reserve alzerà (prima o poi) il costo del denaro? Nelle stanze degli operatori non si parla ormai di altro che di “toto-tassi” Usa. Fino a ieri