Ultime notizie

independence party

  • 16 gennaio 2019
    Brexit, sull’ipotesi rinvio lo scoglio delle elezioni europee

    Mondo

    Brexit, sull’ipotesi rinvio lo scoglio delle elezioni europee

    Tenuto conto dei tempi stretti, si rafforzano le possibilità che il Regno Unito decida a un certo punto di chiedere un rinvio della data di uscita dall’Unione, attualmente prevista per il 29 marzo. L’ipotesi è prevista dai Trattati, ma provocherebbe non pochi grattacapi politici e giuridici, in

  • 22 giugno 2018
    Il grande spettacolo della Summer Exhibition

    Cultura

    Il grande spettacolo della Summer Exhibition

    C'è sempre una buona ragione per visitare la Royal Academy of Arts, ma ora le ragioni sono ben cinque. Come ogni estate merita andare alla Summer Exhibition, la mostra di arte contemporanea più antica del mondo, che quest'anno è più ricca del solito per festeggiare il 250esimo anniversario della

  • 14 luglio 2016
    Brexit potrebbe essere lo shock di cui l’Europa aveva bisogno

    Commenti e Idee

    Brexit potrebbe essere lo shock di cui l’Europa aveva bisogno

    Fino a quando il popolo del Regno Unito non ha votato per lasciare l’Unione Europea, la crisi dei rifugiati costituiva la questione più grave affrontata dall’Europa. In effetti, quella crisi ha avuto un ruolo fondamentale nel determinare la sciagura peggiore rappresentata da Brexit.

  • 24 giugno 2016
    Brexit: è il leader Ukip Nigel Farage il vero vincitore

    Mondo

    Brexit: è il leader Ukip Nigel Farage il vero vincitore

    LONDRA - Il vero vincitore è lui: Nigel Farage, fondatore e leader dello UK Independence Party (Ukip), ha ottenuto quello che chiede da decenni. Stamattina ha dichiarato trionfale che il giorno del referendum dovrebbe diventare una festa nazionale, celebrata come “Independence Day”. «Ora siamo

  • 08 giugno 2016
    Brexit, Farage sfida Cameron in tv. Il premier: non scegliete la piccola Inghilterra

    Mondo

    Brexit, Farage sfida Cameron in tv. Il premier: non scegliete la piccola Inghilterra

    LONDRA - Nigel Farage ha svelato la sua soluzione finale con un implicito augurio: l'esplosione dell'Ue per come la conosciamo e la rinascita di un'amicizia europea, estesa alla Gran Bretagna fra stati completamente sovrani. Ha articolato la sua teoria dinnanzi a una platea ostile tanto al leader

  • 06 giugno 2016
    Tra i pescatori fantasma della grigia Grimsby

    Mondo

    Tra i pescatori fantasma della grigia Grimsby

    Across the great divide/ I thought I heard the trawler boats/ Returning on the tide…oh, oh Grimsby, thousand delights. No, Grimsby non si meritava anche l’inciampo di un Elton John a caccia di delizie nella “città tetra” - e non solo per l’etimologia anglo-scandinava - sull’estuario dell’Humber.

  • 29 maggio 2016
    Viaggio a Romford, la città alle porte di Londra dove Brexit sfiora l’80%

    Mondo

    Viaggio a Romford, la città alle porte di Londra dove Brexit sfiora l’80%

    ROMFORD - «Ma per l’amor di Dio cosa dice? Ma certo che avrebbe sostenuto Brexit». Sue Connelly, 68 anni, lancia lo sguardo languido verso l’altare che ha allestito sull’uscio di Margaret Thatcher House, Western Road, Romford, ultimo avamposto dell’East End di Londra, al confine geografico e

  • 24 maggio 2016
    Uno stop all’onda  euroscettica

    Mondo

    Uno stop all’onda euroscettica

    Con la vittoria di Alexander Van der Bellen, il ballottaggio austriaco non ha segnato la svolta storica temuta dalle cancellerie europee: la prima elezione diretta di un presidente di estrema destra. Il che non rende meno urgente la riflessione sull’avanzata in Europa dei partiti populisti. Una

  • 20 maggio 2016
    Da Vienna a Parigi, da Amsterdam a Berlino: l’onda euroscettica che spaventa l’Europa

    Mondo

    Da Vienna a Parigi, da Amsterdam a Berlino: l’onda euroscettica che spaventa l’Europa

    Con la vittoria del verde Alexander Van der Bellen, il ballottaggio per scegliere il presidente austriaco non ha dunque segnato la svolta storica ipotizzata e temuta dalle cancellerie europee: la prima elezione diretta di un capo dello Stato appartenente all’estrema destra, in questo caso il

  • 07 maggio 2016
    Cameron non stravince e il no a  Brexit  è più forte

    Commenti e Idee

    Cameron non stravince e il no a Brexit è più forte

    La sconfitta del candidato sindaco conservatore, l’euroscettico Zac Goldsmith, conferma che Brexit non abita a Londra. L’analisi del voto ci dirà che la tendenza isolazionista s’insinua, qua e là, nel Paese, ma la metropoli ha scelto Sadiq Khan – o quantomeno ha rigettato il candidato Tory – anche,

  • 13 ottobre 2015
    The English Cynicism That’s Making Europe Tremble

    English Version

    The English Cynicism That’s Making Europe Tremble

    There’s a shadow lurking over the European Union, that of Great Britain and its anti-European convulsions. It spreads through the City of London from the poor in the North and the privileged in the South; threatening Rome and Paris, Berlin and Warsaw; awaiting an appointment with destiny that still

  • 29 settembre 2015
    Fragile Europe in a Blind Alley

    English Version

    Fragile Europe in a Blind Alley

    Last Sunday in Catalonia, the pro-independence party obtained the majority in the regional parliament and almost won the majority of the popular vote. This is a historic shift: it could have an impact on the results of the Spanish legislative vote in December, as well as on the future institutional

  • 30 luglio 2015
    E nel caos torna la voglia di isolarsi

    Commenti e Idee

    E nel caos torna la voglia di isolarsi

    Nell'immaginario collettivo di un'isola, l'invasione dal continente resta minaccia suprema. Anche quella per “ragioni umanitarie” che va in scena in queste ore fra Calais e Dover e che sta mettendo a dura prova le relazioni fra Londra, Parigi e gli amministratori dell'Eurotunnel, nonostante le