Ultime notizie

ian paisley

  • 11 giugno 2017
    Theresa, Arlene e Ruth. Il futuro del governo Tory nelle mani di tre donne

    Mondo

    Theresa, Arlene e Ruth. Il futuro del governo Tory nelle mani di tre donne

    LONDRA - Theresa, Arlene e Ruth. La sopravvivenza del governo britannico in via di composizione si reggerà – se, davvero, reggerà - sull’intesa fra tre donne agli opposti geografici e culturali. Theresa May ha chiesto ad Arlene Foster, leader del Democratic Unionist party dell’Ulster - formazione

    Il prezzo da pagare a Scozia e Ulster

    Mondo

    Il prezzo da pagare a Scozia e Ulster

    Theresa, Arlene e Ruth. La sopravvivenza del governo britannico in via di composizione si reggerà – se, davvero, reggerà - sull’intesa fra tre donne agli opposti geografici e culturali. Theresa May ha chiesto ad Arlene Foster, leader del Democratic Unionist party dell’Ulster - formazione che di

  • 10 giugno 2017
    La fune  della May e l’equilibrio da trovare

    Mondo

    La fune della May e l’equilibrio da trovare

    Nelle urne di Londra non è morta la Brexit, ma ci ha finalmente lasciati l’ideologia della Brexit con tutto l’armamentario teorico che l’accompagnava.

    May, governo di minoranza
  • 09 giugno 2017
    May, governo di minoranza appoggiato da Unionisti dell’Ulster. Confermati ministri chiave

    Mondo

    May, governo di minoranza appoggiato da Unionisti dell’Ulster. Confermati ministri chiave

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTELONDRA – «E ora tutti al lavoro». Theresa May sull'uscio di Downing street ha parlato come se nulla, o quasi, fosse successo. A poche ore dal voto che ha sancito il fallimento della sua politica e dello spirito con cui aveva chiamato il Paese alle urne - uscendo indebolita