Ultime notizie

houti

  • 05 maggio 2018
    Elezioni in Libano, un voto per  evitare la deriva siriana

    Commenti e Idee

    Elezioni in Libano, un voto per evitare la deriva siriana

    «Otto sunniti, un alawita, un cristiano maronita, un cristiano ortodosso». Saranno i deputati del distretto elettorale Nord II, Tripoli-Minyeh-Dinnieh, nell’estremo occidente libanese. Così è sempre stato nella democrazia settaria e familistica di questo piccolo Paese abitato da una comunità divisa

  • 20 marzo 2018
    Il principe Salman corteggia gli investitori Usa ma svanisce l’Ipo di Saudi Aramco

    Mondo

    Il principe Salman corteggia gli investitori Usa ma svanisce l’Ipo di Saudi Aramco

    Sarà Bin Salman il riformatore, come lui tiene tanto a presentarsi al mondo occidentale? Oppure l'ultimo baluardo contro l'espansione dell'Iran, anche questa un'immagine a lui molto cara? O ancora Salman il principe in cerca di affari che vuole cambiare volto all'economia saudita e si porta in dote

  • 28 dicembre 2017
    I prezzi del greggio alla prova di mille focolai di tensione

    Finanza e Mercati

    I prezzi del greggio alla prova di mille focolai di tensione

    Confuso. Come potrebbe essere altrimenti? Il Medio Oriente ribolle, le crisi geopolitiche si accavallano le une alle altre. Eppure, nell’ultimo anno non ci sono state serie interruzioni dell’offerta petrolifera. Finora.

  • 05 dicembre 2017
    Ucciso l’ex presidente yemenita

    Mondo

    Ucciso l’ex presidente yemenita

    Muammar Gheddafi cinque anni fa. Ali Abdallah Saleh ieri. Un altro dittatore deposto dalle primavere arabe scoppiate nel 2011 è morto, nel suo Paese, ucciso dalle stesse popolazioni che per decenni aveva governato con il pugno di ferro. Anche il potente Saleh è stato assassinato nel suo Yemen, a

  • 07 novembre 2017
    Missile contro Riad, i sauditi accusano l’Iran di «aggressione militare»

    Mondo

    Missile contro Riad, i sauditi accusano l’Iran di «aggressione militare»

    «È un’aggressione militare diretta da parte del regime iraniano». «Potrebbe essere considerato alla stregua di un atto di guerra contro il regno (saudita, ndr)». Le parole del principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman, durante un colloquio con il ministro britannico degli Esteri Boris