Ultime notizie

Hans Arp

  • 10 ottobre 2017
    Frieze London: bene le vendite, ma c’è incertezza

    Arteconomy

    Frieze London: bene le vendite, ma c’è incertezza

    Quest’anno marca la 15ª edizione di Frieze London, la fiera-evento che ha riposizionato Londra al centro del mercato dell’arte mondiale. In scena dal 5 al 8 ottobre a Regent’s Park, la fiera ha presentato 160 gallerie internazionali, il tradizionale parco sculture e un nuovissimo programma di talk

  • 22 luglio 2017
    Skulptur Projekte Münster: ogni 10 anni un progetto di arte pubblica sostenuto dagli enti pubblici

    Arteconomy

    Skulptur Projekte Münster: ogni 10 anni un progetto di arte pubblica sostenuto dagli enti pubblici

    La cittadina di Munster e la meno conosciuta Marl, entrambe situate in Germania nella regione della Renania Settentrionale-Vestfalia sono le due mete che insieme a Sharjah, Venezia, Atene e Kassel fanno parte dell'itinerario d'arte che ha caratterizzato il 2017.

  • 06 gennaio 2017
    La fuga dal tempo di Hugo Ball

    Cultura

    La fuga dal tempo di Hugo Ball

    Tra le rivolte culturali del Novecento, alcune durate lo spazio di un mattino, quella che conserva ancora aspetti degni di un sobbalzo è il Dadaismo. Forse perché nulla volle risparmiare alla distruzione o forse perché negò ogni valore alle parole e ai modelli; forse perché scavalcò con ironia il

  • 13 febbraio 2016
    Al Cabaret Voltaire  tanto rumore per Dada

    Cultura

    Al Cabaret Voltaire tanto rumore per Dada

    Il 5 febbraio scorso la severa, composta, opulenta Zurigo si è svegliata con un nuovo volto: quello, beffardo e canzonatorio, di Dada. A cento anni esatti

  • 17 luglio 2013
    Il Manifesto di Max (a colori)

    Arteconomy

    Il Manifesto di Max (a colori)

    Alla Fondation Beyeler una vasta retrospettiva di Max Ernst. L'intero percorso dell'artista è preso in esame con particolare attenzione alla sontuosa e dissacrante stagione surrealista

  • 14 luglio 2013
    Il Manifesto di Max (a colori)

    Cultura

    Il Manifesto di Max (a colori)

    Alla Fondation Beyeler una vasta retrospettiva di Max Ernst. L'intero percorso dell'artista è preso in esame con particolare attenzione alla sontuosa e dissacrante stagione surrealista

  • 04 giugno 2012
    Alla GAM di Torino si ammirano le opere degli «Stranieri» dal Pop all'Informale

    Cultura

    Alla GAM di Torino si ammirano le opere degli «Stranieri» dal Pop all'Informale

    Alla lungimirante politica di acquisizioni su scala internazionale iniziata a partire dal secondo dopoguerra ed andata intensificandosi negli anni settanta a

  • 23 giugno 2011
    Il quadrilatero dei musei nel cuore di Milano. Il Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo

    Commenti e Idee

    Il quadrilatero dei musei nel cuore di Milano. Il Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo

    A piazza della Scala le collezioni di Intesa Sanpaolo - IL PROGETTO - Il percorso tra i palazzi Beltrami, Anguissola, Brentani e Canonica sarà disegnato dall'architetto De Lucchi e ospiterà oltre mille opere d'arte

  • 11 febbraio 2011
    Dalí piace al pubblico e anche al mercato

    Arteconomy

    Dalí piace al pubblico e anche al mercato

    I Surrealisti compiranno novant'anni nel 2014, ma sono ancora arzilli e molto attuali; lo confermano i 330mila visitatori che in quattro mesi hanno visto la mostra milanese di Salvador Dalì – uno dei massimi esponenti spagnoli del movimento – e lo attestano il successo di critica e di mercato fin

  • 13 agosto 2010
    Surrealismo all'apice del mercato

    Arteconomy

    Surrealismo all'apice del mercato

    Il Movimento del Surrealismo nasce nel 1924 a Parigi con la pubblicazione del Manifesto di André Breton. Nel 1925 si tiene la prima mostra di pittura surrealista nella Galerie Pierre di Parigi con la partecipazione di Giorgio de Chirico, Hans Arp, Max Ernst, Paul Klee, Man Ray, André Masson, Joan