Ultime notizie

guerra di religione

  • 02 aprile 2017
    Italia in pressing per ricucire lo strappo sul commercio al G-7

    Mondo

    Italia in pressing per ricucire lo strappo sul commercio al G-7

    L’Italia come presidente di turno del G-7, insieme all’Unione europea, guiderà nei prossimi mesi la difesa dei principi del libero mercato contro gli ordini esecutivi dell’amministrazione Trump che introducono superdazi commerciali nei confronti di vari Paesi europei tra cui Germania, Francia e

  • 19 marzo 2017
    Tensioni Ankara-Ue: dopo la Germania è scontro con la Danimarca

    Mondo

    Tensioni Ankara-Ue: dopo la Germania è scontro con la Danimarca

    Prosegue con toni sempre più accesi l'offensiva diplomatica della Turchia contro Germania. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha lanciato nuovi strali alla cancelliera Angela Merkel, accusandola di sostenere “terroristi” come il corrispondente della Welt, che sarà processato per spionaggio.

  • 16 marzo 2017
    Cavusoglu parla per Erdogan, partita geopolitica ad alto rischio

    Mondo

    Cavusoglu parla per Erdogan, partita geopolitica ad alto rischio

    Il conflitto di civiltà tra la Turchia e l'Europa comincia dalle stalle. Mentre il ministro degli Esteri turco prevede presto nuove guerre di religione in Europa, i turchi hanno cominciato a rimpatriare le mucche olandesi nella madrepatria, un segnale inequivocabile della loro determinazione a

  • 09 marzo 2017
    È made in Italy il grattacielo antisismico provato in Giappone

    Impresa e Territori

    È made in Italy il grattacielo antisismico provato in Giappone

    C’è un materiale rapido, veloce e sicuro al 100% con cui ricostruire le zone terremotate dell’Appennino centrale: il legno. Pochi ne parlano, molti fanno finta di non vedere, altri glissano. Il paradosso? Le costruzioni in legno ci sono eccome, ma in zone a sismicità molto bassa o nulla. A Milano,

  • 20 novembre 2016
    La “geopolitica della Misericordia” e l'eredità di un anno con Francesco

    Notizie

    La “geopolitica della Misericordia” e l'eredità di un anno con Francesco

    Un lungo giro della piazza San Pietro sulla macchina scoperta ha chiuso la celebrazione conclusiva del Giubileo, in mezzo a oltre 70mila persone, ma forse anche di più, da tutto il mondo, compresa la Cina popolare. Si chiude un anno straordinario per la Chiesa di Francesco, che l'ha visto