Ultime notizie

gruppo algerino

  • 11 novembre 2017
    Assemblea soci e vertice Mise per chiarire il futuro di Aferpi

    Impresa e Territori

    Assemblea soci e vertice Mise per chiarire il futuro di Aferpi

    I vertici di Aferpi e il ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda, si incontreranno in un vertice fissato nella seconda metà di novembre. Martedì il commissario della Lucchini in amministrazione straordinaria, Piero Nardi, ha inviato alla società (controllata dal gruppo algerino Cevital) la lettera

  • 04 novembre 2017
    Aferpi inadempiente sull’ex Lucchini di Piombino

    Impresa e Territori

    Aferpi inadempiente sull’ex Lucchini di Piombino

    Una richiesta di pagamento di una penale da 3 milioni di euro e l’avvio formale della procedura di inadempienza, con una lettera che sarà inviata con tutta probabilità già lunedì. Il ministero dello Sviluppo conferma la sua linea nei confronti di Aferpi - la società, controllata dal gruppo algerino

  • 31 ottobre 2017
    Ex Lucchini, il Mise prepara la rescissione del contratto con Aferpi

    Impresa e Territori

    Ex Lucchini, il Mise prepara la rescissione del contratto con Aferpi

    Il Governo si prepara a inviare nelle prossime ore la lettera ufficiale di risoluzione del contratto con Aferpi, la società controllata dal gruppo algerino Cevital, che ha rilevato gli asset della ex Lucchini in amministrazione straordinaria. La scadenza prevista dall’Addendum, il recente accordo

    Il giorno della verità per il futuro dell’acciaio a Piombino

    Impresa e Territori

    Il giorno della verità per il futuro dell’acciaio a Piombino

    O dentro o fuori. Il Governo deciderà oggi se staccare la spina ad Aferpi o dare ancora credito ai tentativi della società, controllata dal gruppo algerino Cevital, di rilanciare l’attività industriale della ex Lucchini di Piombino, rilevata dall’amministrazione straordinaria. La pazienza del Mise

  • 12 ottobre 2017
    Ilva, dialogo serrato per ripartire

    Impresa e Territori

    Ilva, dialogo serrato per ripartire

    Per l’Ilva è in campo una pre-trattativa, prima del rilancio della trattativa vera e propria. Da lunedì sera tutte le parti sono al lavoro per trovare un compromesso, una nuova soluzione di partenza sulla quale riaprire la discussione: potrebbe servire una decina di giorni prima di arrivare alla

  • 18 settembre 2017
    Gozzi: «L’acciaio cresce, ma servono politiche infrastrutturali»

    Impresa e Territori

    Gozzi: «L’acciaio cresce, ma servono politiche infrastrutturali»

    La ripartenza della nuova Ilva, i nodi della ex Lucchini di Piombino, la necessità di contenere la concorrenza, spesso in dumping, dei Paesi emergenti (e in parallelo la minaccia della chiusura delle frontiere da parte degli Stati Uniti), insieme all’accusa (e le sanzioni) di cartello ai produttori

  • 13 settembre 2017
    Cevital, ultimatum al 31 ottobre

    Impresa e Territori

    Cevital, ultimatum al 31 ottobre

    Il braccio di ferro tra il ministero dello Sviluppo e Cevital (il gruppo algerino che controlla Aferpi, la holding che ha rilevato gli asset di Piombino dall’amministrazione straordinaria) prosegue nel solco delle regole dell’Addendum, firmato dalle parti lo scorso 30 giugno. Ieri, in un vertice al

  • 08 settembre 2017
    Piombino, «moral suasion» su Cevital per spingerla a cedere

    Impresa e Territori

    Piombino, «moral suasion» su Cevital per spingerla a cedere

    Esercitare la massima “moral suasion” possibile per fare uscire Aferpi di scena, constatata l’incapacità a mantenere gli impegni assunti per il mantenimento e lo sviluppo dell’attività siderurgica in Toscana, permettendo il subentro di un nuovo soggetto nella gestione del rilancio del polo di

  • 07 settembre 2017
    Ex Lucchini di Piombino: Cevital al capolinea, ritorna in campo Jindal

    Impresa e Territori

    Ex Lucchini di Piombino: Cevital al capolinea, ritorna in campo Jindal

    Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda sancisce la fine dell’era Aferpi-Cevital. «È arrivato il momento di cercare soluzioni alternative», ha spiegato ieri, ufficializzando l’avvio della procedura di rescissione del contratto con il gruppo algerino, che due anni fa aveva rilevato in

  • 09 maggio 2017
    Ex Lucchini di Piombino: altri due anni di commissario

    Impresa e Territori

    Ex Lucchini di Piombino: altri due anni di commissario

    Altri due anni di commissariamento per la ex Lucchini di Piombino: il ceo di Cevital, Said Benikene, ha risposto in questi giorni alle sollecitazioni del ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda, lasciando aperta la porta per la richiesta manifestata dal Governo due settimane fa, con una lettera

  • 09 marzo 2017
    Lucchini vende online l’altoforno

    Impresa e Territori

    Lucchini vende online l’altoforno

    C’è anche un altoforno (anzi, l’altoforno) tra gli impianti messi in vendita da Aferpi in queste settimane, nell’ambito del piano di liberazione delle aree dell’ex area a caldo della ex Lucchini. Un intero altoforno, oltre a quattro colate continue, nastri di vario genere, batterie, estrattori di

  • 17 novembre 2016
    L’algerino  Rebrab su  Leali steel

    Impresa e Territori

    L’algerino Rebrab su Leali steel

    Pista algerina per Leali steel, la realtà siderurgica (comprende un’acciaieria a Borgo Valsugana e un laminatoio a Odolo) finita nell’orbita del gruppo Klesch due anni fa, e acquisita definitivamente a marzo di quest’anno dopo una procedura concordataria. La multinazionale svizzera (attiva nelle

  • 07 aprile 2016
    Nuovo forno nel futuro di Aferpi

    Impresa e Territori

    Nuovo forno nel futuro di Aferpi

    Un nuovo forno con una capacità di oltre un milione di tonnellate che potrà essere caricato anche con il preridotto, e un laminatoio per rotaie da 700mila tonnellate. La tedesca Sms group conferma, dalla fiera Wire and Tube (in corso in questi giorni a Düsseldorf) l’accordo con Aferpi (la holding

  • 02 marzo 2016
    Aferpi sceglie il forno elettrico
  • 05 febbraio 2016
    Ex Lucchini,  promesse algerine alla prova dei fatti

    Commenti e Idee

    Ex Lucchini, promesse algerine alla prova dei fatti

    L’avventura imprenditoriale di Issad Rebrab a Piombino era finanziariamente e industrialmente debole quando è stata concepita e dopo, a sette mesi di vita, lo