Ultime notizie

Giuseppe Demasi

  • 05 dicembre 2017
    Mattarella ricorda vittime Thyssenkrupp: «Lavoro cardine della Repubblica»

    Notizie

    Mattarella ricorda vittime Thyssenkrupp: «Lavoro cardine della Repubblica»

    «Il lavoro costituisce il cardine del patto di cittadinanza su cui si fonda la nostra Repubblica ed è un diritto del lavoratore e un dovere della società che vengano rispettate ed applicate le norme sulla sicurezza. In questi dieci anni nella prevenzione degli incidenti e nel supporto agli

  • 24 luglio 2017
    La fierezza di Acciaro e Diname

    Cultura

    La fierezza di Acciaro e Diname

    Nel 1984 – un secolo esatto dopo la loro nascita – le acciaierie di Terni figuravano tra i primi cinque produttori al mondo di acciaio inossidabile, ed erano il primo produttore in Italia di laminati magnetici. Nonostante la siderurgia italiana fosse in crisi da almeno un decennio, la Terni

  • 23 luglio 2017
    La fierezza di Acciaro e Diname

    Cultura

    La fierezza di Acciaro e Diname

    Nel 1984 – un secolo esatto dopo la loro nascita – le acciaierie di Terni figuravano tra i primi cinque produttori al mondo di acciaio inossidabile, ed erano il primo produttore in Italia di laminati magnetici. Nonostante la siderurgia italiana fosse in crisi da almeno un decennio, la Terni

  • 14 maggio 2016
    Sentenza Thyssen, i quattro italiani condannati si sono consegnati

    Notizie

    Sentenza Thyssen, i quattro italiani condannati si sono consegnati

    Si sono consegnati alle Forze dell'ordine quattro dei sei dirigenti Thyssenkrupp condannati in via definitiva per il rogo nello stabilimento di Torino in cui persero la vita sette operai nel dicembre del 2007. Per l'ex ad del Gruppo, invece, Harald Espenhahn, e per Gerald Priegnitz, cittadini

  • 13 maggio 2016
    Thyssen, la Cassazione conferma le condanne per i sei imputati

    Notizie

    Thyssen, la Cassazione conferma le condanne per i sei imputati

    TORINO - La Cassazione ha confermato le condanne dell'appello bis nei confronti dei sei imputati per il rogo alla Thyssen nel quale, nel dicembre 2007, morirono 7 operai. La pena più alta è di 9 anni e 8 mesi inflitta all'ad Harald Espenhahn, quella più bassa, di 6 anni e 3 mesi per i manager Marco