Ultime notizie

giuliano briganti

  • 08 marzo 2021
    L’incanto è il mio mestiere

    Cultura

    L’incanto è il mio mestiere

    Per chi scrive di mercato dell’arte lei è un giacimento culturale vivente, al quale attingere informazioni e ricordi a piene mani. Dopo 37 anni passati a comunicare aste e record - dapprima come Responsabile stampa nella Finarte di Casimiro Porro (1985-1991) e poi come Director press &

  • 12 settembre 2018
    Tintoretto, un gigante di bella Maniera

    Cultura

    Tintoretto, un gigante di bella Maniera

    Nel suo bel libro sulla Maniera, Giuliano Briganti sottolinea, a proposito di Jacopo Robusti detto il Tintoretto (1519-l594), «che non fu mai toccato dal dramma più intimo, dalla esasperazione lucida, dalla sottile implicazione intellettuale» del manierismo toscano. La rivalutazione del Tintoretto

  • 12 aprile 2018
    Due de Pisis da sottoporre all’Archivio
  • 03 gennaio 2018
    Giuliano Briganti, le meraviglie del disincanto

    Cultura

    Giuliano Briganti, le meraviglie del disincanto

    In pochi si sono ricordati dei cent'anni dalla nascita di uno dei nostri maggiori critici e storici dell'arte, Giuliano Briganti. Che nacque, a Roma, appunto il 2 gennaio 1918. Non se n'è dimenticata per fortuna la Repubblica: che dalla sua fondazione, all'inizio del '76, sino alla morte di

  • 28 settembre 2014
    I critici d'arte ritratti da Arbasino

    Cultura

    I critici d'arte ritratti da Arbasino

    Dal «malinconico» Federico Zeri al «giovanile» Giuliano Briganti passando per Longhi, «maestro di stile» - Altri medaglioni sono dedicati ad Anna Banti (la «Banteuse»), ai cicalecci di Cesare Brandi, al pio e contraddittorio Testori e al «prazzesco» Mario Praz

  • 12 giugno 2013
    Van Wittel di larghe vedute

    Arteconomy

    Van Wittel di larghe vedute

    L'inventore della veduta urbana in Italia fu Gaspar van Wittel, un olandese nato ad Amersfoot intorno al 1650. Lo dimostrano alcune date precoci che si leggono, munendosi di lente d'ingrandimento, in taluni dipinti e disegni, vedi quello bellissimo che raffigura il Campovaccino, dove su di una

  • 09 giugno 2013
    Van Wittel di larghe vedute
  • 29 maggio 2013
    Umberto ha fatto trenta

    Arteconomy

    Umberto ha fatto trenta

    Nel maggio del 1983 nasceva «Il Giornale dell'Arte» e la casa editrice Allemandi: trent'anni di impegno nel diffondere l'arte

  • 26 maggio 2013
    Umberto ha fatto trenta

    Cultura

    Umberto ha fatto trenta

    Nel maggio del 1983 nasceva «Il Giornale dell'Arte» e la casa editrice Allemandi: trent'anni di impegno nel diffondere l'arte

  • 20 marzo 2012
    Meraviglie senesi in banca

    Arteconomy

    Meraviglie senesi in banca

    Riapre nell'ex chiesa di San Donato il Museo del Monte dei Paschi. Una galleria di capolavori in un nuovo allestimento - Una delle più antiche collezioni bancarie italiane sistemata in un percorso cronologico da Lorenzetti a Manetti, passando per Sassetta e Sano

  • 08 febbraio 2012
    Il doppio cuore di Chastel

    Arteconomy

    Il doppio cuore di Chastel

    Il profilo umano e culturale dello storico dell'arte francese nato cent'anni fa, che elesse l'Italia a sua patria spirituale e dedicò molti studi al Rinascimento - Avvertiva nel Bel Paese un'atmosfera sottile di arte e poesia. Si occupò di pittori (Botticelli), opere (Gioconda) e vicende storiche (sacco di Roma)

  • 31 gennaio 2012
    «Bassi rilievi» alla Borghese

    Arteconomy

    «Bassi rilievi» alla Borghese

    Tornano per pochi mesi i marmi veduti da Camillo a Napoleone: l'occasione è da non perdere anche se l'allestimento sembra fatto con il Lego - È da ammirare lo sforzo di avere fatto pervenire dal Louvre pezzi fondamentali. Anche il catalogo è buono, seppur con qualche amnesia

  • 29 gennaio 2012
    «Bassi rilievi» alla Borghese

    Cultura

    «Bassi rilievi» alla Borghese

    Tornano per pochi mesi i marmi veduti da Camillo a Napoleone: l'occasione è da non perdere anche se l'allestimento sembra fatto con il Lego - È da ammirare lo sforzo di avere fatto pervenire dal Louvre pezzi fondamentali. Anche il catalogo è buono, seppur con qualche amnesia

  • 04 dicembre 2010
    Alechinsky e Constant i suoi sogni nel cassetto

    Arteconomy

    Alechinsky e Constant i suoi sogni nel cassetto

    Asger Jorn nel portafoglio privato del fondatore della casa d'asta

  • 14 luglio 2009
    Un Barocco un po' tarocco

    Arteconomy

    Un Barocco un po' tarocco

    La faraonica mostra al Victoria & Albert Museum non convince. Non ha molto senso arrivare fino all'Ottocento e affiancare Gian Lorenzo Bernini alle Madonne di Cuzco - Anche il catalogo dimostra che la gloriosa tradizione anglosassone di studi in materia è in piena crisi

  • 24 febbraio 2009
    Casa Praz diventa reggia

    Arteconomy

    Casa Praz diventa reggia

    Ispirandosi a un dipinto di Vincenzo Abbati conservato nelle collezioni dello scrittore, il museo romano ha recuperato quadri e arredi ricostruendo al suo interno il salotto della regina Isabella di Napoli - Uscito anche l'inventario topografico delle opere esposte in Palazzo Ricci, un strumento utile per conoscere la raccolta

  • 26 ottobre 2007
    La brigata di Briganti

    Arteconomy

    La brigata di Briganti

    Un volume riunisce gustosi ritratti di artisti, musicisti, architetti e colleghi abbozzati dallo storico dell'arte. González-Palacios così ricorda l'autore - «Giuliano era un conversatore straordinario ma faticava a scrivere. La stessa ansia di cui soffriva Longhi»