Ultime notizie

Gabriele Pedullà

  • 25 maggio 2021
    Grandi fotografe inquadrate e narrate

    Cultura

    Grandi fotografe inquadrate e narrate

    Elisabetta Rasy traccia una storia dell’emancipazione femminile ripercorrendo le vite emblematiche di Tina Modotti, Dorothea Lange, Lee Miller, Diane Arbus e Francesca Woodman

  • 13 aprile 2021
    Cesare Pavese, “un codardo” in fuga dalla storia

    Cultura

    Cesare Pavese, “un codardo” in fuga dalla storia

    «La casa in collina» presenta una costruzione sofisticata in cui le verità dell’autore si intrecciano con le menzogne del protagonista al punto che non si distinguono più le une dalle altre

  • 22 marzo 2021
    Distopia e autobiografia: ecco la dozzina dello Strega 2021

    Cultura

    Distopia e autobiografia: ecco la dozzina dello Strega 2021

    Bajani, Bruck, Calandrone, Caminito, Ciabatti, Di Pietrantonio, Ginzburg, Mozzi, Gibellini, Trevi, Urciuolo, Venturini: sono i nomi in gara per la cinquina

  • 14 aprile 2020
    I racconti di Luigi Malerba

    Cultura

    I racconti di Luigi Malerba

    Riuniti da Gino Ruozzi tutti i racconti dello scrittore, testi brevi quasi sempre narrati in prima persona che mettono in satira l'Italia del secondo Novecento

  • 25 marzo 2020
    L’opera-vita di Machiavelli

    Cultura

    L’opera-vita di Machiavelli

    Il lavoro di Fournel e Zancarini unisce con efficacia quattro assi: la centralità della lingua, il più vasto laboratorio fiorentino, l’importanza della guerra, gli scritti minori

  • 08 ottobre 2017
    Paesaggi di guerra

    Cultura

    Paesaggi di guerra

    Tra gli equivoci del postmodernismo, uno dei più influenti è stato l’interpretazione del cosiddetto spatial turn quale sostituzione della geografia alla storia. Se le «grandi narrazioni» della modernità avevano peccato di uno storicismo progressivo, il tempo a seguire avrebbe rappresentato i

  • 18 settembre 2017
    «Desaparecidos», sparite  anche  le idee

    Cultura

    «Desaparecidos», sparite anche le idee

    Entrando, al primo colpo d’occhio, i vetri del Padellón Central appaiono appena, ma solo appena, offuscati per un pomeriggio straordinariamente assolato come questo. In una città caotica quale Buenos Aires si rivela subito al turista, è persino scontato pensare a un leggero ma persistente strato di

  • 17 settembre 2017
    «Desaparecidos», sparite  anche  le idee

    Cultura

    «Desaparecidos», sparite anche le idee

    Entrando, al primo colpo d’occhio, i vetri del Padellón Central appaiono appena, ma solo appena, offuscati per un pomeriggio straordinariamente assolato come questo. In una città caotica quale Buenos Aires si rivela subito al turista, è persino scontato pensare a un leggero ma persistente strato di

  • 09 settembre 2017
    Con l’Ermafrodito del Panormita l’Umanesimo riscoprì l’erotismo

    Cultura

    Con l’Ermafrodito del Panormita l’Umanesimo riscoprì l’erotismo

    I lettori della Domenica avranno notato la continuità con cui stiamo insistendo nel fornire, cogliendo ogni occasione propizia, una visione storicamente corretta dell’Umanesimo e del Rinascimento e dei suoi valori di fondo, con interventi, tra gli altri, di Gabriele Pedullà, Alessandro Pagnini,

  • 28 aprile 2017
    Roma, declino senza illusioni

    Cultura

    Roma, declino senza illusioni

    Che cosa accomuna Angelo Poliziano e un maestro del cinema western come Anthony Mann, il patriarca di Costantinopoli (e bibliofilo) Fozio e Niccolò Machiavelli, il libertino francese François de La Mothe Le Vayer e il grande storico settecentesco di Roma Edward Gibbon, l’illuminista radicale Mably