Ultime notizie

Fabio Astori

  • 16 ottobre 2020
    Coronavirus, Federmeccanica: produzione -19,8% in 8 mesi

    Italia

    Coronavirus, Federmeccanica: produzione -19,8% in 8 mesi

    L'occupazione dipendente nella grande industria metalmeccanica nel periodo gennaio-luglio di quest'anno è calata dell'1,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, per lo più a causa del mancato reintegro di turn over e rinnovo di contratti a tempo determinato

  • 07 luglio 2020
    Lo spettro dei metalmeccanici: uno su 4 teme per il posto di lavoro

    24Plus

    24+ Lo spettro dei metalmeccanici: uno su 4 teme per il posto di lavoro

    Il monitor sul lavoro. Dalla rilevazione di Federmeccanica oltre il 40% degli addetti è in cassa integrazione: quasi l’80% parla di difficoltà dell’azienda in cui lavora. Il sentiment, però, è positivo: il 93,4% dice che bisogna reagire per uscire dalla crisi

  • 05 dicembre 2019
    Federmeccanica: fase recessiva, deboli domanda interna ed export

    Italia

    Federmeccanica: fase recessiva, deboli domanda interna ed export

    Complessivamente nei primi nove mesi del 2019 l’attività produttiva metalmeccanica è diminuita del 2,5% rispetto all'anno precedente, con risultati negativi diffusi alla quasi totalità dei comparti. Picco per il ricorso alla Cig e prospettive occupazionali negative

  • 18 giugno 2019
    Mismatch? L’azienda si fa la laurea in casa

    Scuola

    Mismatch? L’azienda si fa la laurea in casa

    «Si va dal data scientist al tecnologo di processi produttivi avanzati, dallo specialista in Additive Manufacturing all’esperto di reti neurali. Parliamo di alcune professioni del futuro che serviranno, e che vanno formate attraverso un collegamento molto stretto con il mondo accademico. Di

  • 05 marzo 2019
    L’alternanza ridotta? «Un danno per gli studenti»

    Scuola

    L’alternanza ridotta? «Un danno per gli studenti»

    Nel settore metalmeccanico, in tema di competenze, le indagini di Federmeccanica hanno evidenziato in passato come il 48% delle aziende metalmeccaniche ha difficoltà a reperire personale specializzato. A questo si aggiunge il fatto che un’azienda su 5 si dichiara non soddisfatta delle competenze