Ultime notizie

Elisabetta Sgarbi

  • 16 giugno 2017
    La Nave di Teseo  compra Baldini & Castoldi

    Notizie

    La Nave di Teseo compra Baldini & Castoldi

    Amplia il suo raggio d'azione e arricchisce la sua offerta La Nave di Teseo. La casa editrice, che deve il suo nome a Umberto Eco, di cui è direttore generale ed editoriale Elisabetta Sgarbi, ha infatti acquisito il 95% della Baldini & Castoldi, ricapitalizzandola, senza ricorrere a prestiti

  • 28 marzo 2017
    Avere ragione  (o sbagliarsi) alla Voltaire

    Cultura

    Avere ragione (o sbagliarsi) alla Voltaire

    A futura memoria (se la memoria ha un futuro) è un libro estremo, terminale. Leonardo Sciascia licenziò le bozze, senza neppure correggerle. Le scorse soltanto. La data che appose all’Introduzione, «novembre 1989», non indicava il giorno. Non poteva. Sciascia era sul letto di morte. Voleva che le

  • 04 dicembre 2016
    Fiabesco furfante

    Cultura

    Fiabesco furfante

    L’intelligenza, al suo grado più alto, non è che ammirazione. Il motto del grande Du Bos (Réflexions critiques sur la poésie et sur la peinture, 1719), amato in egual misura da razionalisti e romantici, e oggi quasi dimenticato, mi sembra la cifra del piccolo e bellissimo film di Elisabetta Sgarbi

  • 29 settembre 2016
    Mondadori cede Bompiani a Giunti per 16,5 milioni di euro

    Finanza e Mercati

    Mondadori cede Bompiani a Giunti per 16,5 milioni di euro

    Rivoluzione nel mondo dei libri. La storica casa editrice Bompiani finisce nelle mani di Giunti. L’editore di nicchia toscano compra da Mondadori un pezzo grosso dei libri in Italia, entrando nel club dei colossi italiani. Il classico”outsider”: per la società messa in vendita dal numero uno in

  • 24 luglio 2016
    Mondadori, la Nave di Teseo in corsa per Bompiani

    Finanza e Mercati

    Mondadori, la Nave di Teseo in corsa per Bompiani

    La Nave di Teseo ha spiegato le vele verso i libri Bompiani. La neonata casa editrice , alleata con un altro soggetto per ora non rivelato, è in gara per cercare di espugnare lo storico editore, fondato nel 1929 a Milano, dal colosso Mondadori. Per la fondatrice Elisabetta Sgarbi, sorella del