Ultime notizie

Dominique Moisi

  • 14 gennaio 2021
    Dopo la cacciata di Trump da Twitter, social e politici sempre più simili

    Mondo

    Dopo la cacciata di Trump da Twitter, social e politici sempre più simili

    Con il bando di Donald Trump da Twitter la politica e le piattaforme sono sempre più indistinguibili per regole, grammatica e obiettivi. Ma Dorsey e Zuckerberg sono consapevoli del loro ruolo?

  • 26 maggio 2019
    Europa alle urne, alleanze cercasi contro l’avanzata del populismo

    Mondo

    Europa alle urne, alleanze cercasi contro l’avanzata del populismo

    La più grande sorpresa di queste elezioni europee forse c’è già stata ed è la partecipazione dei cittadini del Regno Unito al voto. Una legge del contrappasso dovuta alla disastrosa gestione di Brexit da parte della finalmente dimissionaria premier Theresa May e allo stato confusionale e di

  • 16 novembre 2017
    La mutevole geopolitica del sentimento europeo

    Commenti e Idee

    La mutevole geopolitica del sentimento europeo

    Una nuova triangolazione di sentimenti geopolitici è emersa in Europa: il Regno Unito ha smesso di sentirsi superiore alla Francia e la Francia ha smesso di sentirsi inferiore alla Germania. Il punto è se questa trasformazione finirà per dare un nuovo assetto all’Europa e forse del mondo.

  • 12 ottobre 2017
    Il potere delle donne

    Commenti e Idee

    Il potere delle donne

    La scorsa settimana, con una raffica di tweet, il presidente americano Donald Trump ha accusato Carmen Yulín Cruz, sindaco di San Juan, Puerto Rico, di “scarsa leadership” dopo che quest’ultima aveva osato criticare la risposta del governo federale Usa all’uragano Maria. Il capriccioso cinguettio

  • 30 agosto 2017
    La crisi identitaria degli immigrati di 2a e 3a generazione e gli attentati in Europa

    Commenti e Idee

    La crisi identitaria degli immigrati di 2a e 3a generazione e gli attentati in Europa

    No tinc por, non ho paura, scandiva la folla che ha invaso le strade di Barcellona dopo l'attentato del 17 agosto, quando un terrorista ha scagliato un furgone contro i pedoni che passeggiavano lungo le Ramblas, uccidendo 15 persone e ferendone altre 130. È stata la risposta più dignitosa e

  • 02 maggio 2017
    Macron,  a metà fra Kennedy e Obama

    Commenti e Idee

    Macron, a metà fra Kennedy e Obama

    Dopo il primo turno delle elezioni per la presidenza della Francia, nel quale Emmanuel Macron è arrivato al primo posto, le emozioni che i cittadini francesi provano di più sono sollievo e orgoglio. Per una volta i sondaggisti hanno avuto ragione: i due candidati favoriti – Macron e Marine Le Pen

  • 07 aprile 2017
    Francia: le paure e le speranze di un’elezione epocale

    Commenti e Idee

    Francia: le paure e le speranze di un’elezione epocale

    A 60 anni di distanza dalla firma dei Trattati di Roma, la Francia si accinge a un’elezione che potrebbe fare o disfare l’Unione europea. Una vittoria del centrista indipendente filo-Ue Emmanuel Macron, con la Francia che respinge il populismo e stringe i rapporti con la Germania, potrebbe

  • 02 febbraio 2017
    Come sopravvivere all’era Trump (e al declino dell’America)

    Commenti e Idee

    Come sopravvivere all’era Trump (e al declino dell’America)

    A seguito dell’insediamento di Donald Trump non è scoppiata l’Apocalisse, ma la retorica dell’ira divina certamente sì. Invece di adottare le parole di conforto o i toni distinti di Washington, Lincoln, Franklin D. Roosevelt, Kennedy o Reagan, il discorso inaugurale di Trump conteneva espressioni

  • 12 gennaio 2017
    Il populismo e il nuovo disordine mondiale

    Commenti e Idee

    Il populismo e il nuovo disordine mondiale

    Si suppone che il nuovo anno inizi nella speranza. Anche nei giorni più bui della Seconda Guerra Mondiale, le celebrazioni del Nuovo Anno erano sostenute dalla convinzione che in qualche modo il corso degli eventi si sarebbe orientato verso la pace. E pare oggi profetico quanto scrisse Arthur

  • 03 dicembre 2016
    Dalla Francia anti-Le Pen l’ultimo baluardo della Ue

    Commenti e Idee

    Dalla Francia anti-Le Pen l’ultimo baluardo della Ue

    C’è stato un periodo, subito dopo la riunificazione della Germania nel 1990, in cui molti francesi la temettero. Oggi le parti si sono invertite. I tedeschi, però, non sono intimoriti tanto dalla Francia, quanto per la Francia. Nella scia del referendum per la Brexit e del trionfo di Trump negli

  • 25 ottobre 2016
    Brexit ha indebolito l’Occidente?

    Commenti e Idee

    Brexit ha indebolito l’Occidente?

    I terremoti politici non possono essere molto più forti di questo. Il voto scioccante del Regno Unito per l’abbandono dell’Unione Europea rischia di fare a pezzi la Gran Bretagna, disfare ulteriormente l’Unione Europea, e destabilizzare l’Occidente. Crea una crepa enorme nell’ordine internazionale

    Brexit ha indebolito l’Occidente?.

    Commenti e Idee

    Brexit ha indebolito l’Occidente?.

    I terremoti politici non possono essere molto più forti di questo. Il voto scioccante del Regno Unito per l’abbandono dell’Unione Europea rischia di fare a pezzi la Gran Bretagna, disfare ulteriormente l’Unione Europea, e destabilizzare l’Occidente. Crea una crepa enorme nell’ordine internazionale

  • 24 agosto 2016
    Valori condivisi per sconfiggere l’Isis

    Commenti e Idee

    Valori condivisi per sconfiggere l’Isis

    Dopo gli attentati terroristici a Parigi del novembre scorso c’è stato immenso dolore, c’è stata paura, ma è emerso anche un sentimento di unità e di resilienza. Al contrario, da quando è avvenuto il massacro di Nizza nel giorno della presa della Bastiglia i sentimenti predominanti paiono essere

  • 29 giugno 2016
    L’Europa si è svegliata, grazie al Leave inglese

    Commenti e Idee

    L’Europa si è svegliata, grazie al Leave inglese

    Dopo 43 anni di appartenenza all’Unione Europea, la Gran Bretagna ha, in quella che è presumibilmente la maniera più democratica possibile, deciso di ritirarsi in sé stessa. Tuttavia, per quanto i britannici siano apparentemente pragmatici e realisti, hanno votato contro i loro stessi interessi.

  • 17 novembre 2015
    Siamo in guerra: servono chiarezza, unità e fermezza

    Commenti e Idee

    Siamo in guerra: servono chiarezza, unità e fermezza

    Dopo gli attacchi terroristici di gennaio a Charlie Hebdo e al supermercato kosher, i parigini sapevano che la barbarie era in agguato e avrebbe colpito

  • 01 gennaio 1900
    MICROCOSMI LE TRACCE E I SOGGETTI

    Economia

    MICROCOSMI LE TRACCE E I SOGGETTI

    La lezione dell'Est sui cui l'Europa deve riflettere - I RACCONTI - Concorso di UniCredit riservato ai giovani nati oltre cortina nell'89 Emozioni che arrivano dai paesi emergenti - LA RIFLESSIONE - Nikita: quello che i comunisti dicevano del comunismo era falso Ma quello che dicevano del capitalismo era vero