Ultime notizie

disciplina di mercato

  • 27 dicembre 2019
    L’eredità dell’Iri e le competenze smarrite

    Commenti

    L’eredità dell’Iri e le competenze smarrite

    Quando un uomo come Pellegrino Capaldo indica nella mano pubblica il soggetto che può integrare e, almeno nelle infrastrutture, surrogare la mano privata, è certo saggio richiamare la disciplina di mercato, affinché la nostalgia dell'Iri non deragli nella riedizione della Gepi, la Società per le

  • 24 dicembre 2019
    L’eredità dell’Iri e le competenze smarrite

    24Plus

    24+ L’eredità dell’Iri e le competenze smarrite

    Quando un uomo come Pellegrino Capaldo indica nella mano pubblica il soggetto che può integrare e, almeno nelle infrastrutture, surrogare la mano privata, è certo saggio richiamare la disciplina di mercato, affinché la nostalgia dell’Iri non deragli nella riedizione della Gepi, la Società per le

  • 21 giugno 2019
    Perché servono le regole di bilancio Ue

    Commenti e Idee

    Perché servono le regole di bilancio Ue

    In un articolo recente su questo giornale, Gustavo Piga riassume efficacemente le critiche che si sentono spesso avanzare nei confronti del sistema di sorveglianza fiscale europeo. L’argomento è il seguente. Regole fiscali in un’Unione monetaria sono sensate se c’è un governo centrale che può

  • 07 novembre 2018
    Germania, gli esperti economici del governo tagliano le stime di crescita

    Mondo

    Germania, gli esperti economici del governo tagliano le stime di crescita

    La Germania sta attraversando uno dei cicli economici di crescita più lunghi dal dopoguerra ma questa espansione, pur continuando quest'anno e il prossimo, rallenterà con un Pil previsto in aumento dell'1,6% nel 2018 e dell'1,5% nel 2019 raggiungendo così la crescita potenziale stimata all'1,5 per

  • 04 novembre 2018
    Banche, ora il faro sui titoli opachi (e non sono made in Italy)

    Commenti e Idee

    Banche, ora il faro sui titoli opachi (e non sono made in Italy)

    C’è meno stress e più test in questo esercizio sulla robustezza di 48 grandi banche europee condotto dall’Eba e reso pubblico ieri. Meno stress perché questa volta non ci sono promossi e bocciati e dunque si evita il rischio di guardare solo al “voto” finale, come fanno gli studenti pigri. Ma il

  • 15 maggio 2018
    I big data, la privacy e la prova  concorrenza

    Commenti e Idee

    I big data, la privacy e la prova concorrenza

    La rilevanza dei big data per l’economia e la società digitali non riguarda soltanto il tema della privacy. Si tratta di input fondamentali per la creazione di valore nel capitalismo digitale.

  • 29 gennaio 2018
    Il piano «super bond» per fare avanzare l’Europa

    Commenti e Idee

    Il piano «super bond» per fare avanzare l’Europa

    L’Europa è ripartita. La ripresa economica è robusta. Da un decennio non si registrava una crescita così elevata. Non è tuttavia il momento di abbassare la guardia. La moneta unica è stata un successo, ma ci sono lacune nel quadro di riferimento. L’unione monetaria resta incompleta. L’Europa non ha

  • 06 ottobre 2017
    La proposta sul default ordinato pericolosa per l’Italia

    Commenti e Idee

    La proposta sul default ordinato pericolosa per l’Italia

    L’allarme lanciato su queste colonne da Stefano Micossi e da Carlo Bastasin (il 23 e il 30 settembre, rispettivamente) è del tutto condivisibile. Sul tavolo negoziale europeo sembrano farsi strada due proposte assai azzardate che per l’Italia sarebbero estremamente pericolose.

  • 22 settembre 2017
    Se la stabilità è un valore condiviso

    Commenti e Idee

    Se la stabilità è un valore condiviso

    Passate le elezioni tedesche, il 24 settembre, la strada è aperta per l’avvio del negoziato per il completamento dell’unione economica e monetaria – in primo luogo con l’approvazione del pilastro mancante dell’assicurazione transfrontaliera dei depositi bancari e l’introduzione di un back-stop

  • 16 settembre 2017
    I tre passi  necessari per completare l’Unione monetaria

    Mondo

    I tre passi necessari per completare l’Unione monetaria

    C’è finalmente un consenso sulla necessità di completare l’Unione economica e monetaria (Uem). Per favorire una convergenza anche sulle misure da adottare, la Commissione europea ha pubblicato un Documento di riflessione sull’approfondimento dell’Uem(*) che considera opzioni e priorità per

  • 25 agosto 2017
    Yellen contro Trump difende le riforme finanziarie

    Mondo

    Yellen contro Trump difende le riforme finanziarie

    Janet Yellen sfida Trump. A pochi mesi dalla fine del suo mandato, la presidente della Federal reserve, che con tutta probabilità non sarà riconfermata, ha difeso le riforme del sistema finanziario che la Casa Bianca vuole abrogare per rispondere alle richieste di Wall Street: “ricordiamoci il

  • 11 maggio 2017
    Meltzer, l’uomo che rimproverò la Fed

    Cultura

    Meltzer, l’uomo che rimproverò la Fed

    «Il capitalismo senza il fallimento è come la religione senza il peccato: non funziona. È la prospettiva della bancarotta e delle perdite che induce a un comportamento prudente». Allan Meltzer era stato invitato al Senato a testimoniare sui bail out delle cosiddette “tigri asiatiche”. Le ferite

  • 15 luglio 2016
    Angeloni (Bce): «Completare l'unione bancaria. Non c'è un problema Italia»

    Mondo

    Angeloni (Bce): «Completare l'unione bancaria. Non c'è un problema Italia»

    Per Ignazio Angeloni, membro del Consiglio di vigilanza della Banca centrale europea, “non c'è un problema specifico per l'Italia o un problema Paese”, c'è il problema di alcune banche gravate da un alto livello di crediti deteriorati (Npl), al quale i mercati sono sensibili. In un'intervista al

  • 14 luglio 2016
    L’inutile esercizio degli stress test dopo Brexit

    Commenti e Idee

    L’inutile esercizio degli stress test dopo Brexit

    In generale, gli stress test bancari all’europea sono come le cravatte: inutili, ma tranquillizzanti. Così come la cravatta non ci dice se stiamo incontrando un gentiluomo, ma che almeno abbiamo innanzi un signore che bada alle apparenze, così il superamento di uno stress test nulla ci dice su

  • 19 aprile 2016
    Il bail-in funziona se il sistema è solido

    Commenti e Idee

    Il bail-in funziona se il sistema è solido

    Dal 2013 in poi, il modo di gestire le crisi bancarie è cambiato radicalmente. Prima di quella data, i problemi delle banche normalmente venivano risolti con l’aiuto del sostegno pubblico. Questo sostegno poteva assumere molte forme: ricapitalizzazioni, misure a fronte di attività deteriorate o